Clinica Legale: DisabilitÓ e vulnerabilitÓ (numero chiuso)

 

Legal Clinic: Disability and Vulnerability

 

Anno accademico 2017/2018

Codice attivitÓ didattica
GIU0711
Docenti
Prof. Paolo Heritier (Titolare del corso)
Prof. Davide Petrini (Titolare del corso)
Corso di studio
Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza - a Torino (D.M. 270/2004) [f004-c501]
Anno
3░ anno, 4░ anno, 5░ anno
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
6
SSD attivitÓ didattica
IUS/20 - filosofia del diritto
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Prova pratica
 
 

Obiettivi formativi

Alla fine del corso, gli studenti  dovranno essere in grado di orientarsi criticamente nella normativa giuridica sulla disabilità e di risolvere casi pratici elementari.

At the end of the course, students should be able to orient themselves critically in the domain of disability law and solve elementary practical cases.

.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

Gli studenti acquisiranno competenze concernenti 

- l'apprendimento di modalità relazionali con categorie disagiate

 - l'analisi e la soluzione di un caso giuridico

- la connessione tra diversi ambiti disciplinari

Students should acquire:

- relational skills with disadvantaged groups

- skills concerning solving legal cases

- skills concerning connecting several knowledge domains

saranno in grado di orientarsi nel contesto istituzionale oggetto della clinica. Saranno inoltre in grado di interagire e di collaborare con operatori e professionisti differenti.

Saranno in grado di affrontare in modo autonomo (sotto la supervisione della docente e dei tutors) le questioni giuridiche che verranno loro assegnate nella prospettiva del  problem solving e della promozione concreta dell'accesso ai diritti. 

Saranno in grado di comunicare in modo adeguato ed efficace  con i destinatari del progetto clinico.

Saranno in grado di sviluppare autonomamente ricerche, documenti e report.

At the end of the course, students should be able to apply Family Law and Children’s Rights to concrete cases and to solve legal problems.

In addition to this, students will be able to develop skills regarding legal research and writing, drafting of legal documents and short research reports, syntheses of best practices, client interviewing, teamwork skills.

 

Programma

Il programma si rivolge a diversi campi del sapere giuridico, quali il diritto minorile, il diritto del lavoro, il diritto amministrativo, il diritto penale considerati dal punto di vista unitario del diritto della disabilità e della vulnerabilità. 

Sarà analizzato il problema teorico e pratico della rappresentazione sociale della disabilità e della vulnerabilità in relazione all'idea della giustizia.

Ogni studente dovrà svolgere attività pratiche che comprenderanno brevi stages in uffici pubblici o associazioni di disabili.

The main topics of the course will  concern law concerning minors, labour law, administrative law, penal law viewed from the unitary standpoint of the disability and vulnerability law.

The theoretical and practical problem about social representation of disability and vunerability will be taken in account in the course in order to the idea of justice.

Each students should be carry out legal practical activities concerning legal aid front office.

 

 

ModalitÓ di insegnamento

L'insegnamento, diviso in moduli teorici e pratici, sarà tenuto sotto la supervisione di tutor, da esperti del campo della disabilità e del diritto ( Davide Petrini, Diritto Penale del lavoro; Daniela Izzi,  Diritto del Lavoro; Stefano Scovazzo, Presidente del Tribunale dei minori del Piemonte e della Valle d'Aosta; Claudia Ricco, psicoterapeuta e giurdice onorario del Tribunale dei minori del Piemonte e della Valle d'Aosta; Giorgio Latti,  giudice del foro di Cagliari, Silvio Bellino, psichiatra forense, Cecilia Marchisio, pedagogista speciale) 

The course will be divided in theoretical and practical modules, under tutor's supervisions. It will be held by disability and law experts (Davide Petrini, Penal Labour Law; Daniela Izzi,  Labour Law; Stefano Scovazzo, President of juvenile Court; Claudia Ricco, psychoterapist and honorary judge of juvenile Court; Giorgio Latti,  judge of Cagliari's court; Silvio Bellino, forensic psychiatrist; Cecilia Marchisio, educationalist).

 

ModalitÓ di verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento non prevede un esame orale finale. Sarà valutata la complessiva partecipazione dello studente alle attività cliniche,  svolte individualmente e in gruppo, e la elaborazione personale delle attività svolte al di fuori dell'Università  e la stesura di una relazione scritta finale.

 

The work of the clinical students will be subject to an ongoing evaluation process that will include external activities, classroom discussions,  case law and written presentations.

 

Testi consigliati e bibliografia

G.Latti, I Diritti Esigibili. Guida normativa all'integrazione sociale delle persone con disabilità, Franco Angeli, Milano 2010, e integrazione e aggiornamenti sulla normativa, pp. 158.

P. Heritier, Vico e le Cliniche Legali, in corso di pubblicazione, pp. 20.

Potranno essere consultati P. Heritier, La dignità disabile. Estetica giuridica del dono e dello scambio, Dehoniane, Bologna 2014,  pp. 140; M. Nussbaum, Il Mulino, Bologna Le nuove frontiere della giustizia. Disabilità, nazionalità, appartenenza di specie, Il Mulino, Bologna 2007, pp. 9-235, C. Marchisio, N. Curto, Senza Muri. Attivare il territorio per promuovere i diritti, Aracne, Roma 2012, pp. 179.

Apertura registrazione
//00:00
Chiusura registrazione
//00:00
 
Ultimo aggiornamento: 13/06/2017 16:05
Campusnet Unito
Non cliccare qui!