Clinica legale: Carcere e diritti I (numero chiuso)

 

Law clinic: prison and rights I

 

Anno accademico 2017/2018

Codice attività didattica
GIU0642
Docente
Dott. Cecilia Blengino (Titolare del corso)
Corso di studio
Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza - a Torino (D.M. 270/2004) [f004-c501]
Anno
3° anno, 4° anno, 5° anno
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
IUS/20 - filosofia del diritto
Erogazione
Seminariale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Prova pratica
 
 

Obiettivi formativi

  • Italiano
  • English

L'accesso al diritto risulta per alcune persone particolarmente difficile.

Il corso offre agli studenti  gli strumenti per approfondire ed affrontare attraverso l'esperienza pratica alcuni aspetti del funzionamento concreto del sistema della giustizia  locale, dedicando specifica attezione alle condizioni delle persone recluse, delle vittime di tratta e delle persone senza fissa dimora.

Attraverso l'esperienza pratica, gli studenti: 

- lavoreranno con la "law in action" nella prospettiva di promuovere l'accesso alla giustizia e ai diritti per soggetti a forte rischio di esclusione sociale (detenuti, persone in esecuzione penale esterna, persone vittime di tratta,  persone senza fissa dimora...)

- avranno l'opportunità di apprendere e fare esperienza affrontando i problemi giuridici nella loro reale e complessa dimensione sociale e  culturale.

- matureranno  consapevolezza della dimensione etica e sociale delle professioni giuridiche  e della necessità per il giurista di acquisire le competenze idonee a consentire una comunicazione efficace con  soggetti non esperti di diritto ed, in particolare, con persone socialmente e culturalmente deboli

- si confronteranno con istituzioni (Provveditorato Regionale dell'Amministrazione Penitenziaria, istituti penitenziari del Piemonte, magistrati, esponenti delle forze di polizia, Garante Regionale e Garanti Comunali dei diritti delle persone private della libertà personale), professionisti (Avvocati esperti in esecuzione penale, Avvocati di Strada Onlus), associazioni (Piam Onlus, Gruppo Abele) operatori , Avvocati di strada onlus, consorzi socio assistenziali, ecc.)  e con realtà del privato sociale e del mondo associativo.

 - collaboreranno, in una prospettiva interdisciplinare, con studenti e professionisti di formazione non giuridica.

 

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • Italiano
  • English

Gli studenti saranno in grado di orientarsi nel contesto istituzionale oggetto della clinica. Saranno inoltre in grado di interagire e di collaborare con operatori e professionisti differenti.

Saranno in grado di affrontare in modo autonomo (sotto la supervisione della docente e dei tutors) le questioni giuridiche che verranno loro assegnate nella prospettiva del  problem solving e della promozione concreta dell'accesso ai diritti. 

Saranno in grado di comunicare in modo adeguato ed efficace  con i destinatari del progetto clinico.

Saranno in grado di sviluppare autonomamente ricerche, documenti e report.

 

 

Programma

  • italiano
  • English

Il corso si concentrerà sull’implementazione dell’accesso ai diritti di alcune categorie di persone in  condizioni di particolare vulnerabilità individuale, sociale ed economica.  Dopo una formazione teorica ed una preparazione specifica sulle tecniche di ascolto e comunicazione, gli studenti parteciperanno ad una delle seguenti attività:

1) Attività di clinica legale detenuti ed ex detenuti. Gli studenti collaboreranno con alcuni Garanti comunali dei diritti delle persone private della libertà personale per la progettazione di effettivi percorsi inclusivi volti ad accompagnare il reinserimento sociale stabilendo rapporti con enti e servizi territoriali

2) Attività di clinica legale con persone vittime di tratta. Gli studenti (individualmente supervisionati) saranno coinvolti  nel progetto di ricerca azione "Against human trafficking: strategie innovative di contrasto alla tratta in PIemonte" nell'ambito del quale parteciperanno alla raccolta delle storie di richiedenti asilo presunte vittime di tratta, offrendo supporto operativo e giuridico agli operatori delle associazioni Piam e Gruppo Abele.

3) Attività di clinica legale con persone senza fissa dimora. Gli studenti collaboreranno con Avvocati strada Onlus, presenziando negli orari di sportello, svolgendo attività di ricerca e partecipando alla stesura di una guida ai diritti delle persone senza fissa dimora

 

 

Modalità di insegnamento

  • Italiano
  • English

L'insegnamento verrà erogato attraverso gli strumenti didattici propri della clinical legal education. In particolare sarà utilizzata la metodologia del "problem based learning", verranno sviluppate dinamiche interattive e di active learning e saranno organizzati lavori in gruppo. Tali metodi, introducendo gli studenti nella "law in context", favoriscono sia l'acquisizione di competenze e  abilità  sia la consapevolezza dei problemi sociali reali.

Sono previste attività pratiche che saranno svolte presso le istituzioni e le organizzazioni coinvolte nel progetto.

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • Italiano
  • English

Non è previsto un esame orale alla conclusione del corso. La valutazione finale dell'apprendimento si baserà sul grado di raggiungimento da parte dello studente delle competenze richieste, della capacità di analizzare i quesiti e di inquadrare i problemi, dell'acquisizione di autonomia e responsabilità nel portare a termine le consegne, della capacità di lavorare in team e di comunicare il diritto nei modi adeguati alle diverse tipologie di utenti. Tali valutazioni avverranno nel corso delle attività.

 

 

Testi consigliati e bibliografia

  • Italiano
  • English

J. Giddins, "Promoting justice through clinical legal education", Melbourne, Justice Press 2013.

C. Blengino, "Formare il giurista oltre il senso comune penale: il ruolo della clinical legal education in carcere", in C. Blengino "Stranieri e sicurezza", ESI, 2015, p. 151- 183

Ulteriore materiale verrà distribuito dalla docente durante il corso.

 

 

 

Note

Le particolari caratteristiche della clinica legale rendono necessario limitare il numero dei partecipanti ad un massimo di 20 studenti. Da metà ottobre saranno raccolte le domande di partecipazione. La selezione avverrà nel mese di novembre sulla base del curriculum vitae et studiorum, di una lettera motivazionale e di un colloquio. I criteri di selezione e ogni altra informazione utile verrano resi tempestivamente disponibili su questo sito.

 
Ultimo aggiornamento: 10/07/2017 15:45
Campusnet Unito
Non cliccare qui!