Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Principles of Criminal Law (A-L)

Oggetto:

Principles of Criminal Law (A-L)

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
GIU0756
Docente
Dr. Paolo Caroli (Titolare del corso)
Corso di studio
Laurea in Global Law and Transnational Studies - a Torino (D.M. 270/2004) [0707L31]
Anno
2° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
IUS/17 - diritto penale
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Inglese
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Scritto
Tipologia unità didattica
corso
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L’obiettivo del corso è fornire la conoscenza, in prospettiva comparata e internazionale,

- del sistema penale, delle profonde mutazioni introdotte dal processo di internazionalizzazione ed europeizzazione e della importanza della comparazione

- dei principi costituzionali e dei concetti fondamentali del diritto penale; 

- delle tensioni introdotte dal processo di globalizzazione del diritto e della giustizia penale

- degli sviluppi relativi alle risposte possibili (retributive e restaurative) dinanzi ai fenomeni criminosi

- degli sviluppi relativi al diritto penale internazionale e europeo, sia con riferimento alla legislazione che alla giurisprudenza, nonché della loro influenza sui sistemi nazionali di diritto penale e della giustizia penale.

The objective of the course is to provide students, through a comparative and international perspective, with an understanding of:

 

  • the criminal justice system and its changes introduced through the processes of internationalisation and Europeanisation, at the same time highlighting the importance of the comparative approach
  • the constitutional principles in criminal matters and the foundational concepts of criminal law
  • the tensions introduced by the globalization process of law and criminal justice
  • developments relating to possible responses (retributive and restorative) in the face of criminal phenomena
  • developments relating to international and European criminal law, both with reference to legislation and jurisprudence, as well as their influence on national criminal law and criminal justice systems.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Alla fine del corso lo studente conoscerà i principi e le categorie penalistiche; le mutazioni determinate dal processo di globalizzazione e le tensioni tra i diversi livelli di tutela; e, infine, di risolvere casi concreti accompagnando la soluzione con un’analisi critica.

At the end of the course the student will have knowledge of the criminal law principles and main categories; the changes caused by the globalization process and the tensions between the different levels of protection; and, finally, to resolve concrete cases by accompanying the solution with a critical analysis.

Oggetto:

Programma

 

 

Il corso ha come obiettivo lo studio di una grammatica del diritto penale, nonostante le differenze tra i diversi sistemi. Nel percorso formativo si evidenzierà la complessità che caratterizza lo scenario contemporaneo, attraverso l’analisi delle interazioni multi-livello, delle dinamiche di  armonizzazione, e, infine, delle tensioni in relazione al rispetto delle garanzie fondamentali.  

 

Dopo una parte introduttiva, il Corso si articolerà in quattro parti:

 

  1. L’internazionalizzazione del sistema penale.

 

In questa prima parte si esamineranno le dinamiche che hanno profondamente modificato e influenzato i sistemi penali contemporanei.

Dopo una introduzione sull’internazionalizzazione in ambito penale, si esamineranno le interazioni (legali e giudiziarie) e i meccanismi specifici introdotti per regolare il rapporto tra diversi livelli di tutela (quali, ad esempio, il principio di complementarità o il margine nazionale di apprezzamento). Questo consentirà anche di approfondire il ruolo cruciale assunto dalla giurisprudenza nel sistema di produzione della norma applicabile.

 

  1. I principi fondamentali del sistema penale

La seconda parte esaminerà i principi fondamentali del sistema penale. Dopo una introduzione sulla differenza tra principi e regole, si approfondiranno i principi di legalità e di irretroattività della legge penale. L’analisi utilizzerà come casi di studio l’esperienza del Tribunale Militare Internazionale di Norimberga, la giurisprudenza della Corte Europea dei Diritti Umani e della Corte Penale Internazionale.  

 

  • Il potere di punire e il potere di non punire.

La terza parte del corso si concentrerà sulle possibili risposte ai crimi di massa, indagando la tensione tra domanda di punizione e esigenze di pacificazione. Si approfondirà il fondamento del sistema penale, mettendo a confronto la concezione retributiva della giustizia con quella restaurativa; sarà dedicato ampio spazio all’istituto dell’amnistia, con particolare riferimento ai casi latinoamericani, nonché a esperienze quali Sudafrica, Spagna e Italia. Si userà come caso di studio il laboratorio sudamericano, esaminando la giurisprudenza della Corte Interamericana dei Diritti Umani e delle Corti costituzionali di Paesi quali Argentina, l’Uruguay e la Colombia.

 

  1. Laboratorio Corte Europea dei Diritti Umani.

La quarta parte del corso avrà ad oggetto il laboratorio europeo, ai fini di sviluppare riflessioni sulla comparazione giuridica, sull’elaborazione di una grammatica di principi e per uso del margine come chiave di funzionamento per un diritto pluralista. 

 

The course aims to analyse the grammar of criminal law, despite the differences between the various systems. The course will highlight the complexity that characterises the contemporary legal landscape, through the analysis of multi-level interactions, harmonization dynamics, and, finally, tensions in relation to compliance with fundamental guarantees.

 

After an introductory part, the course will be divided into four parts:

 

  1. The internationalization of the criminal law system.

 

In this first part we will examine the dynamics that have profoundly changed and influenced contemporary criminal law systems.

After an introduction on internationalization in the criminal field, we will examine the interactions (legal and judicial) and the specific mechanisms introduced to regulate the relationship between different levels of protection (such as, for example, the principle of complementarity or the national margin of appreciation). This will also allow for an in-depth study of the crucial role assumed by jurisprudence in the system of production of the applicable standard.

 

  1. The fundamental principles of the criminal law system

 

The second part will examine the fundamental principles of the criminal law system. After an introduction on the difference between principles and rules, the principles of legality and non-retroactivity of criminal law will be explored. The analysis will use the experience of the International Military Tribunal of Nuremberg, the jurisprudence of the European Court of Human Rights and of the International Criminal Court as case studies.

 

III. The power to punish and the power not to punish.

 

The third part of the course will focus on possible responses to mass crimes, investigating the tension between the demand for punishment and the need for pacification. The foundations of the criminal law system will be deepened, comparing the retributive concept of justice with the restorative one; ample space will be dedicated to the institution of amnesty, with particular reference to Latin American cases, as well as experiences such as South Africa, Spain and Italy. The South American laboratory will be used as a case study, examining the jurisprudence of the Inter-American Court of Human Rights and the constitutional courts of countries such as Argentina, Uruguay and Colombia.

 

  1. The European Court of Human Rights as a Laboratory.

The fourth part of the course will focus on the European laboratory, in order to develop reflections on legal comparison, on the development of a grammar of principles and for the use of the margin as a key to functioning for a pluralist law.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Le lezioni si terranno in presenza. Saranno pubblicati sulla piattaforma Moodle materiali relativi agli argomenti essenziali affrontati a lezione.

Le modalità di svolgimento delle lezioni potranno subire cambiamenti qualora mutasse (sia in melius, che in peius) la situazione sanitaria. Ogni cambiamento sarà comunicato per tempo attraverso la piattaforma Moodle.

 

Lessons will be held online in presence. Students will be provided with all the relevant course materials via the Moodle online platform.

Changes in teaching methods are possible depending upon the progression of the emergency and/or applicable State and local government guidance. Students will be promptly informed via the Moodle online platform.

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Il corso prevede un esame scritto. La prova riguarderà uno degli argomenti elencati sopra, alla sezione “Programmi e contenuti”. 

The course includes a written exam. The test will cover one of the topics listed above, in the “Programs and contents” section. 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

in aggiunta agli appunti e materiale delle lezioni, sarà indicata una lista di letture.

in addition to the notes and material that will be given during the lessons, a list of readings will be indicated.



Oggetto:

Note

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 01/07/2022 01:15
Non cliccare qui!