Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Diritto alla lingua in Europa

Oggetto:

The right to language in Europe

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice attività didattica
GIU0472
Docenti
Prof. Anna Mastromarino (Titolare del corso)
Prof. Elisabetta Palici Di Suni (Titolare del corso)
Corso di studio
Corsi di Laurea del Dipartimento di Giurisprudenza
Anno
3° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
IUS/21 - diritto pubblico comparato
Erogazione
Mista
Lingua
Italiano
Frequenza
Consigliata
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
Occorre aver sostenuto diritto costituzionale. E' preferibile, ma non obbligatorio, aver sostenuto o studiato diritto pubblico comparato e diritto dell'UE.

Si può inserire come materia a scelta (D) in qualsiasi cds di Giurisprudenza:
http://www.giurisprudenza.unito.it/do/avvisi.pl/Show?_id=gv03

Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Avvisi

ricevimento prof.ssa di Suni Cancellazione iscritti ai corsi sulla piattaforma del Dipartimento appelli autunnali in telematica Appelli estivi in modalità telematica
Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso si sofferma sui diversi aspetti connessi al multilinguismo in Europa, sia nel diritto dell'Unione Europea che nel diritto degli Stati membri. Da una parte c'è infatti il problema della tutela delle identità linguistiche e culturali degli Stati membri all'interno dell'UE e delle questioni organizzative e istituzionali che ne conseguono, dato che  l'UE ha 24 lingue ufficiali, che sono le lingue dei 27 Paesi dell'UE. Dall'altra vi è quello delle diverse politiche di tutela delle minoranze linguistiche adottate al loro interno dai singoli Stati, anche alla luce della normativa e della giurispudenza europee.

The course focuses on different aspects connected to multilinguism in Europe, both in EU law and in national law. From one side there is the problem of the protection of linguistic and cultural  identities of UE States and the organization of EU institutions, because EU has 24 official languages, which are the languages of 27 EU States. On the other side there is the problem of different policies of protection of linguistic minorities in the national laws, also following the European law and the European Courts.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Durante l'esame che è svolto in forma orale, lo studente dovrà dimostrare di possedere una buona conoscenza degli argomenti trattati e sviluppati nel corso.

During the oral final test, students should demonstrate a good knowledge of the topics discussed and developed in the course.

 

Oggetto:

Programma

Parte I -

1) I diritti linguistici come categoria

 2) Diritti linguistici e forme di Stato: status di ufficialità e plurilinguismo giuridico

 3) Modelli di regime linguistico

 4) Analisi di un caso concreto: il Belgio

 5) Altre esperienze: La Spagna e il Portogallo.

Parte II -

 6) Le Carte europee sulla tutela delle lingue minoritarie. I Paesi dell'est.

 7) Minoranze forti, maggioranze deboli: Repubbliche Baltiche, Irlanda, Lussemburgo, Malta 

 8) I Paesi del Nord Europa. L'Europa mediterranea. 

 9) La tutela delle minoranze linguistiche in Italia 

10) La disciplina delle lingue nell'UE

Module I -
1) Linguistic Rights: the concept
2) Linguistic Rights in relation to Territorial organization, Fundamental Rights, Democracy:   another viewpoint
 3) Linguistic Rights: models of protection
 4) A Case: Belgium
 5) Other Cases: Spain and Switzerland.
Module II -
 6) European Conventions on Minority Languages. East Europe
 7) Strong Minorities and weak Majorities: the Baltic Republics, Ireland, Luxembourg, Malta.
 8) Northern Europe. Mediterranean Europe.
 9) The protection of Linguistic Minorities in Italy.
 10) The usage of different languages in EU.
 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Le lezioni saranno tenute dalla prof.ssa Mastromarino nelle prime 5 settimane e dalla prof.ssa di Suni nelle 5 successive. 

L’insegnamento si articolerà in parte in lezioni e in parte nel caricamento di materiali relativi agli argomenti del corso.  Le lezioni saranno trasmesse in diretta streaming.

Il corso sarà completato da power point e altro materiale, che saranno pubblicati sulla piattaforma Moodle e Campusnet. 

Le modalità di svolgimento delle lezioni potranno subire cambiamenti qualora mutasse la situazione sanitaria. Ogni cambiamento sarà comunicato per tempo attraverso la piattaforma Moodle.

The module will be taught by Prof. Mastromarino (week 1-5) and Prof. di Suni (week 5-10). The teaching will be delivered through lectures and other resources made available to students. All classes will be streamed online.

The lecturers will also upload powerpoint slides and other resources on Moodle and Campusnet.

The modes of lessons delivery might change as the situation develops. Students will be immediately updated via Moodle, should any change occur. 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame si svolgerà in forma orale con due domande incentrate sulle due parti del corso. Coloro che lo desiderano possono sostenere l'esame in inglese, francese, tedesco o spagnolo (medesimo programma).

Students who should wish to sit this exam in English, Spanish or French are welcome to do so (same program). They will be tested orally only with two questions on two parts of the course. 

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

D.E. Tosi, Diritto alla lingua in Europa, Giappichelli, Torino, 2017


D.E. Tosi, Diritto alla lingua in Europa, Giappichelli, Torino, 2017

 

Oggetto:

Note

Tabella degli orari

Le modalità di svolgimento dell'attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso. In ogni caso è assicurata la modalità a distanza per tutto l'anno accademico.

Oggetto:

Altre informazioni

http://www.giurisprudenza.unito.it/do/avvisi.pl/Show?_id=gv03
Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    09/07/2020 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    31/07/2021 alle ore 00:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 06/08/2020 15:49
    Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!