Vai al contenuto pricipale
Oggetto:

Diritto processuale civile II (a distanza)

Oggetto:

Civil procedure II (distance learning)

Oggetto:

Anno accademico 2019/2020

Codice attività didattica
GIU0667
Docente
Prof. Eugenio Dalmotto (Titolare del corso)
Corso di studio
Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza - a Torino (D.M. 270/2004) [f004-c501]
Anno
5° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
IUS/15 - diritto processuale civile
Erogazione
A distanza
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Scritto e/o orale
Prerequisiti
Gli studenti devono aver superato l'esame di Diritto processuale civile I.
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento si pone in continuità con quello di Diritto processuale civile I ed intende fornire agli studenti gli strumenti per acquisire (ed avere in seguito la capacità auto-aggiornare) una esauriente conoscenza dei più importanti procedimenti speciali (il processo del lavoro, i procedimenti sommari di condanna, i procedimenti cautelari, i procedimenti possessori, i giudizi di stato delle persone nonché i giudizi di separazione dei coniugi e di divorzio) oltre che dei principali istituti del processo esecutivo. Come già per l'insegnamento di Diritto processuale civile I, ciò soprattutto nella prospettiva di costituire una utile base per il futuro approccio alle tradizionali professioni forensi.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Gli studenti dovranno conoscere, comprendere ed essere in grado di applicare, la disciplina di diritto positivo dei procedimenti speciali di maggiore importanza e dell'esecuzione forzata. Essi dovranno pertanto apprendere il contenuto rilevante del Titolo IV del Libro II del Codice di procedura civile (art. 409 e segg. c.p.c.), del  Libro III e del Libro IV del Codice di procedura civile, della Legge n. 898/1970 e della Legge n. 162/2014, familiarizzandosi con il metodo e il linguaggio giuridico utilizzati nel settore.

Oggetto:

Programma

L'insegnamento costituisce il complemento di quanto trattato nell'ambito del programma di Diritto processuale civile I e consiste nell'illustrazione agli studenti, attraverso il richiamo ai principi generali e la spiegazione della disciplina dettata dalle norme di legge, di istituti di notevole rilievo pratico e di ampia diffusione operativa, quali i principali procedimenti speciali e l'esecuzione forzata.

Più specificamente:

  • la prima parte sarà dedicata ai procedimenti speciali, tra cui il processo del lavoro; il procedimento di ingiunzione e a quello per convalida di sfratto; i giudizi di stato; il procedimento di separazione personale, consensuale e giudiziale; i procedimenti di divorzio; le procedure stragiudiziali in materia di separazione e divorzio; le disposizioni comuni ai procedimenti cautelari; i sequestri; le denunce di nuova opera e di danno temuto; i procedimenti possessori; i procedimenti di istruzione preventiva; i provvedimenti d'urgenza; i procedimenti in camera di consiglio
  • la seconda parte si soffermerà invece sull'esecuzione forzata e tratterà gli aspetti generali del processo esecutivo; gli atti preliminari dell'esecuzione; l'espropriazione forzata in generale nonché quella mobiliare presso il debitore; quella mobiliare presso terzi e quella immobiliare; l'esecuzione per consegna e rilascio e quella degli obblighi di fare e non fare; la sospensione e l'estinzione del processo esecutivo

In particolare, saranno trattati i seguenti argomenti:

  • il processo del lavoro
  • il procedimento di ingiunzione
  • il procedimento per convalida di sfratto
  • i procedimenti cautelari
  • le denunce di nuova opera e di danno temuto e i procedimenti possessori
  • le azioni collettive
  • la separazione e il divorzio
  • il processo di esecuzione
  • l'espropriazione forzata
  • le esecuzioni in forma specifica ed indirette

le opposizioni alle esecuzioni e agli atti esecutivi

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Dopo una lezione introduttiva in presenza, l'insegnamento è erogato a distanza sulla piattaforma Moodle anche con modalità interattive, mettendo a disposione materiali ed esercizi per la preparazione dell'esame finale. Una ulteriore lezione in presenza è prevista alla metà del corso.

Il primo incontro in presenza si terrà il 18 aprile 2020, alle ore 11:00; l’incontro intermedio si terrà il 23 maggio 2020, alle ore 11:00; l’esame finale il 20 giugno 2020, alle ore 9:00.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'apprendimento sarà verificato con un esame orale con almeno due domande, di cui una sui procedimenti speciali ed una sull'esecuzione forzata. Per superarlo è indispensabile una conoscenza adeguata dei concetti generali e della normativa, nonché adeguate abilità logiche ed espressive. La valutazione sarà espressa in trentesimi ed il voto finale terrà conto di quanto accertato in ordine: alla conoscenza e comprensione delle nozioni; alla capacità di collegamento, di organizzazione del pensiero e di ragionamento; alla qualità e precisione dell'esposizione; alla competenza nell'impiego del lessico specialistico. Gli studenti dovranno presentarsi con un codice di procedura civile e un codice civile ed essere pronti, eventualmente, a consultarli. Lo svolgimento delle esercitazioni on line è valutato ai fini dell'esame e di eventuali esoneri.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Un manuale scelto, in alternativa, tra i seguenti (nelle parti oggetto del programma di esame):

  • BALENA, Istituzioni di diritto processuale civile, vol. III, Bari, Cacucci, ultima edizione
  • BIAVATI, Argomenti di diritto processuale civile, Bologna, Bononia University Press, ultima edizione
  • LUISO, Diritto processuale civile, vol. III e IV, Milano, Giuffré, ultima edizione
  • MANDRIOLI, Diritto processuale civile, vol. III e IV, Torino, Giappichelli, ultima edizione (maior).

È indispensabile consultare parallelamente un codice di procedura civile e, laddove occorra, un codice civile. I codici devono essere aggiornati. Tra i vari prodotti editoriali, si suggerisce  FERRI, Codice di procedura civile e leggi collegate, e DE NOVA, Codice civile e leggi collegate, entrambi per i tipi di Zanichelli, ultima edizione.

La frequenza delle lezioni e lo svolgimento delle attività on line non sostituisce lo studio del manuale e la consultazione dei testi di legge.

Oggetto:

Note

Tabella degli orari

DIRITTO PROCESSUALE CIVILE II (a distanza) - V ANNO.

Il primo incontro in presenza si terrà il 18 aprile 2020, alle ore 11:00; l’incontro intermedio si terrà il 23 maggio 2020, alle ore 11:00; l’esame finale il 20 giugno 2020, alle ore 9:00.

Gli studenti sono tenuti ad iscriversi telematicamente al corso per ricevere comunicazioni in ordine ad eventuali variazioni del calendario del corso, materiali ed altre indicazioni.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 29/07/2019 15:27
Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!