Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

Prova finale per gli studenti di SACOL appartenenti alla Polizia di Stato e alla Guardia di Finanza immatricolati in forza della Convenzione

In coerenza con gli orientamenti maturati presso il Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica, le Convenzioni stipulate dalla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Torino con la Polizia di Stato e con la Guardia di Finanza, hanno cessato definitivamente di produrre i propri effetti giuridici a partire dal luglio 2006. Ne consegue che:
• Gli appartenenti alla Polizia di Stato e alla Guardia di Finanza che dall'anno accademico 2006/2007 si sono immatricolati alla Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Torino, lo hanno fatto secondo le condizioni che regolano i rapporti con la generalità degli iscritti.
• Coloro i quali nel luglio 2006 erano già iscritti alla Facoltà di Scienze Politiche secondo le norme delle Convenzioni citate, hanno il diritto di concludere gli studi secondo le norme delle pregresse Convenzioni e secondo i percorsi di studio già approvati.
• Coloro che devono sostenere la prova finale seguiranno le medesime modalità adottate fino al luglio 2006, in modo da evitare qualsiasi disparità di trattamento tra gli iscritti.

CONTATTI
Per ogni ulteriore informazione:
Dott.ssa Chiara Cordero
Dipartimento di Giurisprudenza
Per informazioni e iscrizioni: link (Oggetto: GIURI-ESAMI/APPELLI)

ADEMPIMENTI BUROCRATICI
La prova finale si svolgerà nella sessione di dicembre, aprile e giugno.
Per sostenere la prova finale è necessario far pervenire in Segreteria studenti, Corso Regina Margherita 60 (ingresso giardini) la documentazione di seguito elencata, entro il 10 del mese precedente alla discussione della laurea:
  - richiesta di domanda di laurea;
  - modulo di avvenuta compilazione del questionario AlmaLaurea;
  - fotocopia di un documento d'identità;
  - fotocopia del codice fiscale;
  - libretto universitario + fotocopia del libretto universitario (se ritirato);
  - autocertificazione degli esami sostenuti scaricabile da MyUniTO.

La documentazione può essere spedita per posta a:
Segreteria studenti del Polo delle scienze giuridiche, politiche ed economico-sociali
Corso Regina Margherita, 60/A
10153 Torino
alla c.a.Dott.ssa Angela Montrone
inviando contestualmente un messaggio e-mail all’indirizzo angela.montrone@unito.it
Il modulo per il pagamento della Tassa di laurea sarà consegnato dalla Segreteria studenti contestualmente alla consegna della domanda di laurea.

!!! Si ricorda che coloro che non intendono aderire all'iniziativa promossa da Alma Laurea possono dichiarare la propria rinuncia accedendo direttamente al sito segnalato; in ogni caso occorre inviare la ricevuta in Segreteria studenti allegata alla domanda.

Richiesta di rinuncia all'esame generale di laurea da inviare alla Segreteria studenti.

ATTENZIONE
Il modulo della tassa di laurea è comprensivo della marca da bollo assolta in modo virtuale.

TESTI PER LA PROVA FINALE
I testi su cui occorre prepararsi sono i seguenti:
- Giuseppe Bertola, Il mercato, Il Mulino, 2006.
- Claudio Pavone, Prima lezione di storia contemporanea, Roma-Bari, Laterza, 2007 (o edizioni successive).
- F. Merloni - R. Cavallo Perin, Al servizio della Nazione, Etica e Statuto dei funzionari pubblici, Franco Angeli, Milano, 2009.
- Luigi Firpo, Scritti sul pensiero politico del Rinascimento e della Controriforma, a cura di Artemio Enzo Baldini, Torino, UTET Libreria, 2005.
- P. Jedlowski, Il mondo in questione. Introduzione alla storia del pensiero sociologico, Carocci, Roma 2009, capitoli 12 e 13, pp.343-205.

Per la preparazione dei testi oggetto di prova finale è richiesta la lettura attenta delle pagine dei testi indicati e una riflessione alla luce delle conoscenze dei concetti di base.

ORGANIZZAZIONE DELLA PROVA FINALE
Si ricorda che possono sostenere la prova finale solamente coloro che hanno superato tutti gli esami; chi si fosse iscritto senza tener conto di questa regola è tenuto a segnalare l'errore e deve chiedere la cancellazione dell'iscrizione.

ORGANIZZAZIONE DELLA PROVA D’ESAME
  - Occorre essere muniti di un documento di identità valido;
  - All'ingresso dell'aula viene indicato il banco assegnato;
  - Sul piano del banco va immediatamente depositato un documento di identità valido;
  - Verrà consegnato l'attestato di partecipazione all'esame;
  - In aula non è ammesso l'uso di telefonini, né la consultazione di alcun testo; chi è in possesso di un telefonino deve spegnerlo e depositarlo sul proprio banco; comportamenti difformi daranno luogo all'immediato annullamento della prova;
  - La prova deve essere completata entro un’ora;
  - I moduli compilati verranno ritirati dagli incaricati del Dipartimento banco per banco; fino a questo momento nessuno si può alzare dal banco né può uscire prima del termine;
  - Vi consigliamo di conservare il testo della prova d'esame in quanto costituisce l'unico strumento a vostra disposizione per verificare la conformità delle vostre risposte alle soluzioni esatte che verranno pubblicate sul sito del Dipartimento;
  - Gli esiti verranno pubblicati sul sito internet del Dipartimento e lo studente dovrà comunicare entro una settimana dalla pubblicazione l’accettazione del voto aprendo un ticket: link (Oggetto: GIURI-ESAMI/APPELLI)

CALCOLO DEL PUNTEGGIO
La prova consiste in un test di 31 domande (in modo da poter raggiungere il massimo della valutazione); per ogni area disciplinare (per ogni testo) verranno inserite 6 domande; la 31° domanda apparterrà, volta per volta, ad una delle aree disciplinari interessate; la durata è di 60 minuti.
Calcolo dei punti: a ogni risposta giusta viene assegnato 1 punto; a ogni risposta sbagliata viene sottratto ¼ di punto (0,25); ogni risposta lasciata in bianco equivale a zero punti; per raggiungere la sufficienza è necessario aver risposto correttamente a 18 domande su 31 (senza averne sbagliata alcuna, ovvero lasciando in bianco le altre).
Il voto si ricava automaticamente: chi risponde esattamente a 30 domande merita 30/30; chi risponde esattamente a 31 domande merita 30/30 con lode; chi risponde esattamente a 18 domande merita 18/30.
Assegnazione dei voti: i voti sono arrotondati* per eccesso (ad es. 17,50 diventa 18/30 e così via).

*Si precisa che la procedura dell'arrotondamento segue la consuetudine: ovvero si arrotonda per eccesso il punteggio che si situa in una posizione dello 0.50 o dello 0.75 oltre il numero intero, si arrotonda per difetto il punteggio che si situa in una posizione inferiore allo 0.50 oltre il numero intero, es. 17,50 diventa 18/30, 17,25 diventa 17/30.
Per il calcolo della media di laurea: occorre effettuare una media ponderata fra i voti risultanti dagli esami e il voto conseguito con la prova finale. Es. una media di 30/30, espressa secondo le modalità proprie della laurea, corrisponde ad una votazione di 110/110; una media di 30/30 con lode, espressa secondo le modalità proprie della laurea, corrisponde a 110/110 con lode; una media di 18/30, espressa secondo le modalità proprie della laurea corrisponde a 66/110; una media di 21/30, espressa secondo le modalità proprie della laurea, corrisponde ad una votazione di 77/110.

 

Allegati

Ultimo aggiornamento: 27/07/2022 13:52
Non cliccare qui!