Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

Master

I Master sono istituiti sulla base di regolamenti universitari locali, sono destinati a fornire conoscenze di perfezionamento scientifico e di alta formazione permanente e ricorrente, prevedono un percorso didattico di almeno dodici mesi (sino a poter raggiungere il biennio), corrispondono a un minimo di 60 crediti, conducono al conseguimento del Diploma di Master. Il Dipartimento di Giurisprudenza offre Master di primo livello, destinati ai laureati di primo e di secondo livello, e Master di secondo livello, destinati ai laureati di secondo livello.

Attenzione: è invalso l'uso di denominare "Master" tali corsi anche se la denominazione di "Master" (nelle fonti normative) è riservata non al corso bensi' al titolo rilasciato.

Le informazioni contenute in queste pagine potrebbero subire delle variazioni; si prega pertanto di visitare periodicamente questa pagina.

Master in Industrial and Employment Relations
In una realtà che cambia costantemente (economicamente, socialmente, culturalmente, politicamente e tecnologicamente) in cui i governi, come le organizzazioni dei lavoratori e dei datori di lavoro, debbono costantemente correggere le loro strategie, una migliore comprensione delle nuove tendenze e dei cambiamenti nelle relazioni industriali e nei rapporti di lavoro diviene una necessità importante. Il Master mira a incrementare la conoscenza multidisciplinare in questi argomenti.
Permetterà ai partecipanti di acquisire un’approfondita conoscenza, sia teorica sia pratica, del sistema delle relazioni industriali e dei rapporti di lavoro nel mondo, e di approfondire l’analisi internazionalistica e comparativista dell’argomento.
I partecipanti potranno inoltre usufruire di una metodologia didattica avanzata, mirata ad analizzare gli strumenti e le tecniche applicate nella gestione delle relazioni sindacali nelle diverse realtà economiche.
ll Master è indirizzato a giovani laureati, ricercatori, funzionari del settore pubblico e privato, specialisti nella gestione delle risorse umane, manager che si trovino ogni giorno a dover affrontare le nuove tendenze e strategie delle relazioni industriali e sindacali. L’approccio didattico combinerà aspetti teorici e pratici così da dare loro strumenti concreti per l’applicazione diretta e giornaliera della materia nel settore di competenza. Chi avrà conseguito il Master diverrà pertanto un esperto in relazioni industriali e sindacali.

Per informazioni:

International Training Centre of The ILO
Tel.: 0039 011 693 6111
E-mail: mier@itcilo.org

Master in Comparative Law, Economics and Finance
Il Master interateneo CLEF si propone di fornire gli strumenti necessari per la comprensione dei fenomeni connessi all'impatto della globalizzazione economica e finanziaria sui sistemi giuridici nazionali, sovranazionali e internazionali che hanno portato allo sviluppo di nuove forme di organizzazione e regolamentazione che sfuggono alle categorie analitiche tradizionali. Particolare attenzione è dedicata al rapporto tra soggetti pubblici e privati nel contesto economico globale e ai mutamenti che hanno interessato il cd. public/private divide, nonché all'ampio tema dei "beni comuni". Dette tematiche sono affrontate con approccio multidisciplinare attraverso l'attivazione di corsi di diritto comparato, pubblico e privato, diritto commerciale, diritto internazionale, e diritto dell'Unione Europea, a cui si affiancano insegnamenti di economia politica e di scienza delle finanze. In questo contesto, si ricorre a forme diverse di didattica: accanto a lezioni frontali, sono previsti incontri seminariali, esercitazioni su casi pratici, attività di moot courts e cliniche legali. Il corso si tiene interamente in lingua inglese.
Il Master è rivolto a chi intende qualificarsi per ruoli professionali, agenzie governative, organizzazioni non governative, o imprese private operanti a livello transnazionale. Il Master è altresì rivolto a chi intenda specializzarsi negli studi internazionalistici, perseguendo la propria successiva attività di ricerca in enti pubblici o privati.

Per informazioni:

Tel.: segreteria@iuctorino.it
Dott.ssa Silvia Quazza

Master in Public Procurement Management for Sustainable Development
Il Master nasce dalla esigenza di colmare una lacuna nella formazione di professionisti con specifiche competenze, e intende offrire una panoramica aggiornata su aspetti e prospettive concernenti il settore degli appalti pubblici a livello internazionale.
Il settore degli appalti pubblici sta diventando sempre più complesso. I manager pubblici specializzati in appalti si confrontano ogni giorno con tecnologie in continua evoluzione, con la tutela sociale ed ambientale e con un contesto giuridico in continuo evolversi. Essi devono bilanciare gli attriti esistenti tra gli obbiettivi socio-economici ed al tempo stesso soddisfare le richieste di imparzialità, equità e trasparenza.
Il settore degli appalti pubblici è ad oggi una delle attività di gestione in maggior crescita sia in termini di importanza strategica che di attività manageriale.
Nonostante le dimensioni e la complessità dei processi di governo, il settore degli appalti pubblici rimane un’area di marginale ricerca da parte di economisti, giuristi e sociologi. L’unico modo per elevare gli standard nelle gare d’appalto, sia a livello procedurale che a livello etico, è assicurare che ai manager di tale settore venga data la necessaria formazione per poter assumere decisioni sempre più corrette e a tutela del loro ruolo pubblico.
Il Master aprirà ai partecipanti una finestra sul mondo degli appalti pubblici internazionali con particolare riferimento agli aspetti, economici, giuridici e di gestione. Le opportunità di impiego per i partecipanti sono varie ed interessanti. Fra queste l’ONU con tutta la sua rete di organismi specializzati; l’Unione Europea; le organizzazioni internazionali e le imprese private che operano nei PVS; ONG e altri enti non-profit, così come le amministrazioni centrali, regionali e locali coinvolte nella cooperazione allo sviluppo; università e altre istituzioni preposte alla formazione.

Per informazioni:

International Training Centre of The ILO
Tel.: 0039 011 693 6111
E-mail: master-procurement@itcilo.org

Master in Gouvernance et Management des Marchès Publics en appui au Developpement Durable
L'obiettivo del Master è di contribuire a colmare l'attuale mancanza di risorse umane qualificate nel settore degli appalti pubblici. Alla fine del programma i partecipanti avranno acquisito una vasta gamma di conoscenze, competenze e abilità, ed in particolare: conoscenza dei moderni principi, riconosciuti a livello internazionale, che disciplinano gli appalti, conoscenza gli strumenti giuridici fondamentali ad una pubblica amministrazione per svolgere con successo le proprie funzioni di governo e di regolamentazione degli appalti, conoscenza delle teorie economiche, gli strumenti e i principi contabili di riferimento nel campo degli appalti, conoscenza delle strategie e degli strumenti utilizzati per integrare la tutela dei diritti umani, le normative del lavoro e le norme ambientali in tutte le fasi di disegno degli appalti pubblici, nonché nella gestione della catena di fornitura, capacità di promozione della responsabilità sociale ed aziende attraverso gli appalti pubblici, capacità di gestione del processo di approvvigionamento degli appalti di lavori, di forniture e di servizi (compresi i termini contrattuali innovativi partenariati pubblico-privato, come e approvvigionamento attraverso elettronico, capacità di gestione dei rischi e le misure di controllo in materia di appalti nel mercato pubblico, capacità di progettazione di sistemi di prevenzione e individuazione di pratiche di corruzione frode, collusione e ostruzione nella gestione degli appalti pubblici, capacità di gestione generale
I partecipanti che termineranno il Master saranno risorse umane qualificate, capaci di applicare le regole internazionali relative al disegno, negoziazione e gestione delle gare d’appalto. Essi diventeranno personale altamente qualificato, in grado di applicare le proprie competenze nel settore pubblico, come in quello privato o nei servizi.

Per informazioni:

International Training Centre of The ILO
Tel.: 0039 011 693 6111
E-mail: gomap@itcilo.org

Master in International Trade Law
Il Master nasce dalla esigenza di colmare una lacuna nella formazione di professionisti con specifiche competenze nel diritto del commercio internazionale e intende offrire una panoramica aggiornata su aspetti e prospettive concernenti in particolare il settore della contrattualistica internazionale e la relativa risoluzione delle possibili controversie derivanti.
La globalizzazione dei mercati, la visione, sempre più attuale della cooperazione internazionale quale condizione essenziale per la crescita economica dei paesi con economie in transizione ed in via di sviluppo, la necessità delle aziende di cercare nuovi partner economici per far fronte alla crisi economica, rendono necessaria la formazione di operatori giuridico-economici specializzati nel commercio internazionale ed in particolare con conoscenze specifiche nella contrattualistica internazionale. Il Master cerca quindi di formare professionisti specializzati in campo giuridico, ma in grado di integrare la propria conoscenza del diritto con specifiche competenze pratiche.
È determinante ricordare che il Master si basa su 20 edizioni di corso post laurea, che costituiscono un’importante background su cui elaborare e sviluppare la didattica. Non trascurabile è la decisione di sviluppare, parallelamente alla didattica tradizionali, specifiche lezioni su tematiche pratiche correlate alla stesura dei contratti, alla mediazione e alla conoscenza dei dati finanziari che regolano un’azienda. Fondamentale sarà pertanto la flessibilità l’approccio didattico.
Gli sbocchi occupazionali dei partecipanti sono da ricercare nella domanda, in forte crescita, di figure giuridiche con competenze specialistiche avanzate in commercio internazionale e contrattualistica, sia da un punto di vista teorico che pratico. La domanda di tali esperti legali proviene da imprese italiane e straniere, amministrazioni, studi legali nazionali ed internazionali, nonché da società di consulenza. Il corso nasce comunque dall’esperienza maturata nelle 20 edizioni in forma di corso post-laurea, che hanno permesso a molti dei partecipanti di conseguire posizioni di rilievo e visibilità, sia in aziende che in uffici legali. Proprio il net-work creato tra gli ex partecipanti al corso rappresenta un importante plus valore offerto.

Per informazioni:

Tel.: 0039 011 693 6111
E-mail: tradelaw@itcilo.org

Master in Intellectual Property
Il Master internazionale in Intellectual Property, tenuto in lingua inglese, si propone l’obiettivo di formare giuristi, economisti ed esperti nei vari settori della proprietà intellettuale secondo una visione globale delle problematiche a questa connesse.
Il master è realizzato in collaborazione con WIPO - World Intellectual Property Organization, SAA-School of management ed è gestito da COREP.

Gli sbocchi occupazionali dei partecipanti sono da ricercare nella domanda, in forte crescita, di figure occupazionali con competenze specialistiche avanzate in proprietà intellettuale internazionale, approfondendo anche temi quali l ’interazione tra IP ed economia, in vista dell’impiego ottimale del sistema della proprietà intellettuale per sostenere la propagazione delle nuove tecnologie, la creazione di posti di lavoro e più in generale la crescita e lo sviluppo economico.. La domanda proviene da imprese italiane e straniere (editoria e media, pubblicità, e-commerce, operatori di telecomunicazioni), da amministrazioni (come gli enti di ricerca, le Università), dagli studi legali e dalle società di consulenza brevettuale italiani e stranieri.

L’Università di Torino è stata la prima università al mondo ad organizzare un Master in Intellettual Property (IP) in collaborazione con la World Intellectual Property Organization (WIPO). In oltre venti edizioni del master più di 700 allievi da tutto il mondo hanno studiato a Torino. Ogni edizione ha ospitato circa 35 tra studenti e studentesse, provenienti da almeno 20 Paesi nel mondo.

I partecipanti alle edizioni passate hanno conseguito posizioni di primo rilievo e conformi al proprio patrimonio di conoscenze in organizzazioni internazionali, enti pubblici e privati, imprese e studi professionali.

Scadenza iscrizioni: 21 luglio 2022

Per informazioni:
WEB:  www.turin-ip.com
Tel.: +39 011 63.99.254
E-mail: llm-ip@corep.it

Master in Scienze Religiose e Mediazione Interculturale
Il Master di I livello in Scienze Religiose e Mediazione Interculturale si propone di fornire competenze di alta istruzione sia per acquisire una conoscenza approfondita delle diverse Religioni e delle dinamiche del pluralismo religioso nelle società multiculturali, sia per acquisire una capacità operativa di saper trattare le molteplici questioni che sorgono dalla convivenza tra più religioni nei diversi settori della vita sociale e di saper individuare soluzioni interculturali che rispettino la specificità delle diverse credenze religiose nel quadro dei valori fondamentali del vivere insieme.
A tal fine il Master propone anzitutto un percorso di base che consente di acquisire le conoscenze di base e gli approcci metodologici specifici delle diverse scienze che studiano il fenomeno religioso, sotto profili storici, filosofici, antropologici, sociologici, politologici e giuridici. Di seguito vengono proposti due indirizzi di approfondimento specifico. Il primo indirizzo tende a obiettivi formativi di carattere maggiormente storico-teorico, in quanto è diretto a fornire competenze qualificate nella conoscenza delle diverse credenze religiose e dei rapporti interreligiosi, tanto nei presupposti storico-dottrinali quanto nelle attuazioni concrete nelle diverse aree geografico-culturali. Il secondo indirizzo, invece, tende a obiettivi formativi di carattere più pratico di mediazione interculturale, in quanto è diretto a fornire competenze qualificate nella comprensione delle dinamiche di convivenza tra diverse credenze religiose e nella gestione degli strumenti che secondo i diversi approcci scientifici consentono di trattare le questioni di mediazione interculturale.
Il Master offre un percorso formativo di alta specializzazione e qualificazione per tutti coloro che svolgono attività nei diversi settori dei servizi sociali o delle professioni individuali che si trovano a dover affrontare le molteplici tematiche della convivenza tra più credenze religiose. Si possono indicare in particolare gli insegnanti delle scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado; i dipendenti pubblici nei settori delle amministrazioni degli Enti territoriali o dello Stato che svolgono attività dirette al pubblico o che si occupano di questioni sociali; gli impiegati nei servizi sociali; i medici, gli infermieri e gli altri operatori sanitari; gli amministratori di aziende private che hanno come dipendenti o come clienti persone di diverse credenze religiose; i liberi professionisti che trattano questioni attinenti ai rapporti sociali, come gli avvocati, i notai, i commercialisti e gli addetti alle pubbliche relazioni, o che progettano le strutture e gli ambienti di vita, come gli architetti e gli urbanisti.
Sito web

Per informazioni:

E-mail: altaformazione.cle@unito.it

 
Master di I livello in Finanza Alternativa
Il corso fornisce le principali informazioni sulle varie forme di “Alternative Finance”, comprendendo fenomeni economici e sociali quali il Crowdfunding, 
la Blockchain e i bitcoins. Verranno descritte le principali caratteristiche, gli schemi di funzionamento, il quadro giuridico nazionale ed europeo. Il Master sarà strutturato in moduli didattici integrando lezioni di tipo accademico a forme alternative di insegnamento e momenti di riflessione pratica. Il Master si caratterizza per una forte multidisciplinarietà dei contenuti in modo da fornire ad allievi di diversa provenienza curricolare competenze necessarie per operare in un mercato in continua evoluzione.
Il corso è destinato a studenti e professionisti, che abbiano intenzione di andare ad operare in un settore in piena espansione, oltre a tutti coloro che hanno intenzione di lanciare una propria idea, ricorrendo a forme alternative di finanziamento.

Per informazioni:
E-mail: altaformazione.cle@unito.it

Master in Diritto della Pubblica Amministrazione
Il Master si propone l’obiettivo di formare laureati in discipline giuridiche ed economiche in vista della partecipazione ai concorsi pubblici, in particolare per l’accesso alla magistratura amministrativa e contabile nonché di consentire l’aggiornamento professionale del personale già in rapporto di servizio con la pubblica amministrazione e dei liberi professionisti interessati al miglior svolgimento delle proprie funzioni lavorative attraverso l’approfondimento delle principali discipline giuridiche, quali Diritto Amministrativo sostanziale e processuale, Diritto Civile, Diritto Costituzionale, Diritto dell’Unione Europea, Diritto Tributario, Diritto Penale e Contabilità Pubblica.

Il Comitato Scientifico è composto da: Prof. Rosario Ferrara, Prof. C.E. Gallo, Prof. Roberto Caranta, Prof. Roberto Cavallo Perin, Prof. Enrico Marello, Prof. Alessandro Crosetti, Prof. Sergio Foà, Prof. Mariano Protto, Dott.ssa Loredana Segreto, Cons. Paolo Lotti.

La quota di iscrizione al Master è pari ad € 3.571,00
La durata è annuale.

Per informazioni:
Sito: www.masterdpa.unito.it
E-mail:altaformazione.cle@unito.it

Master in Diritto dei Mercati Agroalimentari
Scopo del master è formare giuristi e operatori professionali con idonea e specifica preparazione in tema di diritto agrario, sicurezza alimentare, produzione e commercializzazione di alimenti, i quali pertanto potranno rivolgersi sia al mondo aziendale - comprensivo delle associazioni di categoria - sia alla libera professione, sia alla pubblica amministrazione.

Il Master sarà strutturato in moduli didattici (diritto agrario/mercato alimentare/sicurezza alimentare/singole filiere alimentari), integrando lezioni di tipo accademico a forme alternative di insegnamento e momenti di riflessione pratica. Il Master si caratterizza per una forte multidisciplinarietà dei contenuti in modo da fornire ad allievi di diversa provenienza curricolare le competenze necessarie per operare in un mercato in continua evoluzione.
I principali sbocchi professionali sono: libera professione, avvocato specializzato in diritto agro alimentare, consulenti legali in aziende e in pubbliche amministrazioni, ispettori della filiera agroalimentare, dirigenti e personale del comparto sanitario; inquadramento in associazioni a tutela di determinate categorie (es. tutela dei consumatori).

Per informazioni:
Sito: www.master-agroalimentare.unito.it
E-mail: master.agroalimentare@unito.it | altaformazione.cle@unito.it

Master di II livello in Direzione Strategica delle Aziende Sanitarie
Attivato dalla Scuola di Studi Superiori Fernando Rossi
sito web

Ultimo aggiornamento: 26/05/2022 12:01
Non cliccare qui!