Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Diritto dell'Unione Europea O

Oggetto:

Anno accademico 2011/2012

Docente
Prof. Michele Vellano (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea a ciclo unico in Giurisprudenza - a Torino (D.M. 270/2004) [f004-c501]
Laurea I liv. in Scienze del diritto e dell'attività normativa (D.M. 270/2004) [f004-c701]
Anno
2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
IUS/14 - diritto dell'unione europea
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Programma

ARGOMENTO DEL CORSO (2011-12)

Parte istituzionale:

- L'organizzazione istituzionale della cooperazione in Europa: dal "Concerto europeo" al Consiglio d'Europa; dall'OECE alle Comunità europee. Dal Piano Schuman e dal Trattato CECA ai Trattati di Roma (CEE ed Euratom). L'Atto Unico Europeo. Il Trattato di Maastricht sull'U­nione europea. Il Trattato di Amsterdam. Il Trattato di Nizza. La Carta dei diritti fondamentali. Dal Trattato che adotta una Costituzione per l’Europa al Trattato di Lisbona. Gli “allargamenti” delle Comunità e dell’Unione. Le relazioni esterne.

- L’ordinamento giuridico dell’Unione europea. Il sistema delle competenze.

- Il quadro istituzionale. Il Consiglio europeo. Il Consiglio. Il Parlamento europeo. La Commissione europea. La Corte dei Conti. Gli organi consultivi. Le istituzioni monetarie. La Corte di giustizia.

- Le fonti.  Il carattere “costituzionale” dei trattati. I Trattati e il diritto primario.

- Gli atti delle istituzioni comunitarie. I regolamenti, le direttive e le decisioni. Gli atti non vincolanti.

- Il processo decisionale.

- I rapporti tra il diritto dell’Unione e il diritto degli Stati membri. L’adattamento del diritto italiano al diritto dell’Unione europea.

- La tutela dei diritti. La tutela giudiziaria. L’organizzazione della giustizia nell’Unione. Gli organi  (Corte di giustizia, Tribunale; tribunali specializzati). I giudizi sui comportamenti degli Stati membri e il controllo sui comportamenti delle istituzioni. La competenza pregiudiziale.

- La partecipazione dell’Italia al processo d’integrazione europea.

 

Parte di diritto sostanziale:

- Lo spazio di libertà, sicurezza e giustizia.

- Il mercato interno e la politica commerciale comune.

- La politica economica e monetaria.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

TESTI CONSIGLIATI

Per la parte istituzionale:

- R. ADAM – A. TIZZANO, Lineamenti di Diritto dell’Unione Europea, Giappichelli, Torino 2010.

Per la parte di diritto sostanziale:

- U. DRAETTA – N. PARISI (a cura di),  Elementi di diritto dell’Unione Europea, Parte speciale, Il diritto sostanziale,  Giuffré, Milano 2010, capitoli I, II e VI.

 

Per i  testi normativi essenziali:

B. NASCIMBENE, Unione europea. Trattati, Giappichelli, Torino 2010.



Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 16/05/2012 14:43
Non cliccare qui!