Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Diritto pubblico dell'economia

Oggetto:

Public Law and Economics

Oggetto:

Anno accademico 2014/2015

Codice dell'attività didattica
-
Docente
Prof. Fabrizio Cassella (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza - a Torino (D.M. 270/2004) [f004-c501]
Anno
3° anno 4° anno 5° anno
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
IUS/21 - diritto pubblico comparato
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto e/o orale
Prerequisiti
conoscenza dei fondamenti di diritto UE, diritto amministrativo ed economia politica
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso ha l’obiettivo di fornire agli studenti gli strumenti critici per comprendere le interazioni tra i modelli giuridici e lo sviluppo dei sistemi economici. Si tratta, tra l'altro, di approfondire il concetto di “costituzione economica”.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Durante l'esame lo studente dovrà dimostrare di possedere una buona conoscenza degli argomenti trattati e sviluppati nel testo consigliato. Dovrà altresì dimostrare di avere acquisito un lessico giuridico e tecnico qualificato

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

orale o scritta a scelta dello studente

scritto o orale a scelta dello studente

Oggetto:

Programma

Il corso si articolerà:

- nella parte generale durante la quale saranno esposte ed organizzate le definizioni di “Stato” e di “mercato” nella letteratura giuridica, nonché di casi di intervento dei poteri pubblici teso ad orientare i comportamenti del mercato, in chiave di effettività del rapporto mezzi/fini, con particolare attenzione alle iniziative poste in essere per garantire negli Stati membri dell’Unione Europea l'esistenza di un'economia di mercato affidabile e l’equilibrio tra le forze del mercato in regime concorrenziale (i cosiddetti criteri economici di Copenhagen);

- nella parte speciale in cui verranno esaminate le politiche di aiuto dell’Unione europea, tese a ridurre le differenze di sviluppo tra le diverse regioni europee. Verrà analizzato il dibattito circa  la compatibilità di tali politiche sociali con la tutela del mercato e della concorrenza e verranno poi utilizzate le principali tecniche giuridiche per l’attuazione dei programmi europei negli Stati membri, attraverso lo schema della coamministrazione.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

S. Cassese (a cura), La nuova costituzione economica, Laterza, Bari, 2012

Oggetto:

Note

Tabella degli orari

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 11/05/2015 12:18
Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!