Vai al contenuto principale

Seguici su

Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Logo di Corsi di Studio del Dipartimento di Giurisprudenza
Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Oggetto:
Oggetto:

Sistemi giuridici comparati M

Oggetto:

Comparative juridical system

Oggetto:

Anno accademico 2014/2015

Codice dell'attività didattica
GIU0421
Docente
Prof. Silvia Ferreri (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza - a Torino (D.M. 270/2004) [f004-c501]
Anno
2° anno
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
IUS/02 - diritto privato comparato
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Oggetto:

Programma

Partiremo dalle diverse opinioni sull'utilità della comparazione per confrontare i diversi punti di vista sugli scopi che questa può avere. Indagheremo sulle iniziative di uniformazione del diritto, sulle relazioni tra la comparazione e altre scienze. Esamineremo le fattezze caratterizzanti del common law inglese e americano: collegando quelle attuali alle radici storiche che le hanno determinate. Confronteremo questi dati con l'esperienza che ci è più familiare del civil law, attraverso anche alla sua propagazione in Africa, Medio e Estremo Oriente. Rifletteremo sugli esiti del periodo socialista in Est Europa e su quanto di questo lascito sopravviva in paesi che sono stati influenzati dal modello sovietico (ad es. in Cina). Accosteremo la tradizione islamica per identificare soprattutto le radici del diritto musulmano. Considereremo lo stratificarsi di modelli diversi in Africa e le ripercussioni che la colonizzazione europea ha avuto nel condizionare le successive evoluzioni delle fonti giuridiche nelle diverse zone del continente africano.

The class tries to introduce the students to the major legal systems, by way of a general description of their main features. We shall consider together the process of legal transplants. We shall reflect on the method and means of comparative law.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Studenti frequentanti: A. Gambaro, R. Sacco, Sistemi giuridici comparati, Utet, Torino, 2008, pp. 442 (non saranno oggetto d’esame le pp. 111-123): precisazioni ulteriori su opzioni aperte ai frequentanti saranno fornite durante le lezioni.  La docente si servirà di proiezioni powerpoint e cercherà di renderle accessibili agli studenti per aiutarli a ripercorrere il lavoro svolto in classe. I materiali (leggi, brani di costituzioni, articoli di legislazione, estratti di sentenze, ecc.) serviranno come spunto per le lezioni: sono sollecitate le osservazioni degli studenti, sia sullo stile delle sentenze, sulla forma degli strumenti normativi, sia sui contenuti (in relazione a quanto già visto nei precedenti corsi sul diritto italiano).

In alternativa, per i soli studenti frequentanti, è proposto il testo di:

G. Ajani, Sistemi giuridici comparati, Lezioni e materiali, Giappichelli, Torino, 2013. I documenti presentati nel testo devono essere studiati accuratamente.


Studenti non frequentanti: A. Gambaro, R. Sacco, Sistemi giuridici comparati, Utet, Torino, 2008, pp. 442. Anche i candidati all'esame  che non frequentano il corso devono aggiornare i dati del manuale modificati da importanti eventi recenti come riforme costituzionali, adesioni all'UE, a trattati internazionali sui diritti umani.

Students attending classes:
A. Gambaro, R. Sacco, Sistemi giuridici comparati, Utet, Torino, 2008, pp. 442 (pp. 111-123 need not to be studied). Further information on options open to students will be delivered during the course. The teacher will use power point presentations and will try to give access to the slides so that students may revise the information delivered. Documentes (statutes, excerpts of constitution, paragraphs of legislative acts, abstracts of judicial decisions and so on) will be used to attract discussion: active participation by students is welcomed.


As an alternative, only for students attending classes, a manual by G. Ajani, Sistemi giuridici comparati, Lezioni e materiali, Giappichelli, Torino, 2013 is available. The documents included in the book must be carefully studied.

Students non attending classes: A. Gambaro, R. Sacco, Sistemi giuridici comparati, Utet, Torino, 2008, pp. 442. Also candidates who do not attend classes must update the information of the manual with significant events such as constitutional reforms, membership to the U.E. and treaties on human rights.



Oggetto:

Note

Tabella degli orari

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 11/05/2015 12:18
Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!