Vai al contenuto principale

Seguici su

Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Logo di Corsi di Studio del Dipartimento di Giurisprudenza
Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Oggetto:
Oggetto:

Diritto processuale penale (H-Z)

Oggetto:

Criminal procedure law (H-Z)

Oggetto:

Anno accademico 2021/2022

Codice dell'attività didattica
GIU0685
Docenti
Prof.ssa Barbara Lavarini (Titolare del corso)
Prof.ssa Giulia Mantovani (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza - a Torino (D.M. 270/2004) [f004-c501]
Anno
4° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
15
SSD dell'attività didattica
IUS/16 - diritto processuale penale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Consigliata
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
E' indispensabile, data la propedeuticità, avere superato l'esame di diritto penale I.
Propedeutico a
Anche in difetto di propedeuticità formale, è consigliabile aver sostenuto l'esame, o quantomeno frequentato l'insegnamento, prima di sostenere altri esami del SSD IUS 16.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Obiettivo dell'insegnamento è fornire agli studenti la conoscenza dei lineamenti essenziali del procedimento penale italiano, metterli in grado di utilizzare in modo ragionato le fonti del diritto processuale penale, condurli ad esprimersi correttamente nel linguaggio tecnico-processuale, svilupparne le capacità argomentative.

 

The aim of the course is to introduce students to an appropriate knowledge of italian criminal proceedings. Students will also learn correct use of criminal procedural law sources and will develop argumentative skills.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

All'esito di questo insegnamento gli studenti dovranno dimostrare:

- di conoscere i lineamenti essenziali del procedimento penale italiano, con riguardo tanto alle caratteristiche dei singoli istituti, quanto alle correlazioni sistematiche fra questi;

- di padroneggiare le fonti normative, anche internazionali e sovranazionali, e la relativa applicazione giurisprudenziale;

- di comprendere ed utilizzare correttamente il linguaggio tecnico-processuale;

- di avere capacità argomentative.

At the end of the course students must be able to demonstrate an appropriate knowledge of italian criminal proceedings, to use properly procedural criminal law sources, to understand and use properly legal therminology, to have argumentative skills.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento si svolgerà attraverso lezioni frontali, per la durata complessiva di 100 ore (60 ore nel primo semestre, 40 ore nel secondo semestre). Le lezioni verranno svolte in presenza (e, contemporaneamente, in diretta streaming), salvo diverse indicazioni dell'Ateneo in relazione all'emergenza sanitaria. Si ricorda che per frequentare le lezioni in presenza sono indispensabili il possesso di valida certificazione verde Covid-19 e la prenotazione del posto in aula tramite student booking.

ORARI ED AULE LEZIONI 1° SEMESTRE

- mercoledì h 12-14, Aula A2

- giovedì e venerdì 14-16, Aula E5

ORARI LEZIONI 2° SEMESTRE

- giovedì e venerdì h 14-16

Si raccomanda vivamente l'iscrizione sulla presente pagina dell'insegnamento (tramite l'apposita funzione della piattaforma campusnet, accessibile a fondo pagina previo inserimento delle credenziali SCU). Tutte le comunicazioni necessarie in ordine allo svolgimento della didattica verranno infatti inviate via mail, tramite il sistema di messaggistica collegato alla piattaforma.

The teaching will take place through lectures for a total of 100 hours (60 hours in the first semester; 40 hours in the second semester). Lectures will take place in presence.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame consisterà in un colloquio orale e avrà ad oggetto l’intero programma dell’insegnamento, sul quale le domande saranno adeguatamente distribuite. Attraverso il colloquio verrà accertata sia l'acquisizione delle necessarie conoscenze teoriche, sia la capacità di applicare queste ultime a fronte di situazioni concrete di cui si potrà richiedere, o proporre, un'esemplificazione. Ai fini della valutazione si terrà conto, fra l’altro, della capacità dello studente di esprimersi attraverso un linguaggio tecnico corretto e di argomentare in modo convincente le risposte.

Per gli studenti che desiderino un riscontro intermedio della propria preparazione, verrà organizzata durante la finestra appelli del primo semestre – in due apposite date, delle quali si darà tempestiva comunicazione – una prova scritta a risposta multipla su una parte del programma svolto nel semestre (principi generali, soggetti, atti, prove e procedimento di primo grado). Tale prova non costituisce un “esonero”, nel senso che l’esame finale orale avrà comunque ad oggetto l’intero programma. Essa riceverà però una valutazione in trentesimi, della quale, per gli studenti che abbiano conseguito un esito sufficiente e ne facciano richiesta, si terrà conto agli effetti del voto finale, alla stregua di una domanda (con conseguente riduzione del numero delle domande di esame orale, comunque distribuite sull’intero programma). L’esito della prova intermedia sarà fruibile nei termini precisati a condizione che lo studente sostenga l’esame nella sessione estiva o nella sessione invernale immediatamente successive al termine delle lezioni (es.: se la prova intermedia è stata sostenuta durante la sessione invernale 2021.2022, se ne terrà conto a condizione che l’esame venga sostenuto nella sessione estiva 2021.22 o nella sessione invernale 2022.23).

Indicazioni integrative in ordine alle date, alle modalità di iscrizione e alle modalità di svolgimento della prova intermedia sono reperibili nell'apposito file caricato su questa pagina, sub "materiale didattico" (accessibile previo inserimento delle credenziali SCU).

 

APPELLI ESTIVI 2022 - AVVISO IMPORTANTE

Gli appelli estivi si svolgeranno in presenza. In ottemperanza alle indicazioni di cui al D.R. 12.1.2022 n. 9310 potranno eccezionalmente sostenere l'esame a distanza esclusivamente coloro che si trovino nelle seguenti condizioni:

fragilità, secondo la definizione di cui al d.l. n. 18/2020 conv. in l. 27/2020;

- residenza fuori regione

- motivi sanitari che non consentano l’accesso al Campus.

Coloro che intendano sostenere l'esame a distanza dovranno farne richiesta fin dal momento dell'iscrizione all'appello attraverso il campo "note", indicando la condizione legittimante l'esame in remoto. La richiesta, effettuata con le predette modalità, ha valore di autocertificazione in ordine alla sussistenza di tale condizione.

Gli iscritti ai singoli appelli riceveranno attraverso la mail istituzionale più dettagliate indicazioni in ordine all’aula e all'orario degli esami in presenza (in caso di eccessiva affluenza, gli esami potranno essere scaglionati su più orari e/o giornate, nel rispetto dell'ordine alfabetico a partire dalla lettera estratta per la sessione, derogabile soltanto a fronte di gravi urgenze, previamente comunicate e documentate). Gli iscritti che abbiano chiesto di sostenere l’esame a distanza riceveranno apposita convocazione: si precisa fin d'ora che, per ragioni organizzative, gli esami a distanza verranno tendenzialmente svolti dopo la conclusione di quelli in presenzaciò che potrebbe comportarne il rinvio ai giorni successivi a quello fissato per l'appello.

Per consentire un’adeguata organizzazione è essenziale che le iscrizioni all’appello corrispondano alle effettive presenze in sede di esame, ragion per cui si invitano gli studenti e le studentesse a non iscriversi se non all’appello in cui intendano sostenere l’esame (o a cancellare al più presto – e comunque entro i termini previsti dal sistema informatico – l’iscrizione, nel caso in cui, dopo la stessa, decidano di non presentarsi). 

The final exam will consist of an oral interview and will cover the whole program, on which the questions will be adequately balanced. The oral interview will assess both the level of theoretical knowledge acquired and the ability to apply this knowledge to concrete situations in respect of which examples may be requested or proposed. The assessment will take into account, among other things, the student's ability to use a correct technical language and to give a convincing answer.

For students wishing to have an intermediate assessment of their knowledge, a multiple-choice written test on a part of the program (general principles, subjects, acts, evidence and first instance proceedings) will be organised during the winter session on two specific days promptly announced. The intermediate test does not constitute an exemption: the final exam will include the whole program. However, the intermediate test will be evaluated with a mark scale from 18/30 to 30/30 and students who have obtained a positive mark and who so request may have their intermediate test considered as one question of the final exam (with a consequent reduction in the number of oral questions during the final exam, however covering the entire program). The intermediate test can be taken into account as explained above only in the summer and winter sessions immediately following the end of the lessons (e.g.: if the intermediate test was held during the winter session 2021.2022, it could only be taken into account during the summer session 2021.22 or the winter session 2022.23).

Oggetto:

Attività di supporto

Non sono previste attività specifiche. Si invitano comunque gli studenti a valersi del ricevimento per richieste di chiarimenti o necessità particolari.

There are not specific activities. However, students are invited to use the student reception.

Oggetto:

Programma

 - Giurisdizione e processo penale.     
     
 - Modelli di processo: accusatorio, inquisitorio, misto.     
       
- Principi costituzionali. Fonti internazionali e sovranazionali.     
     
- Soggetti: giudice; pubblico ministero; polizia giudiziaria; imputato; persona offesa, danneggiato, parte civile; responsabile civile, civilmente obbligato per la pena pecuniaria; difensore.     
     
 - Atti: nozione e disciplina generale; forma dei provvedimenti giurisdizionali e del pubblico ministero; cenni alle notificazioni e alla documentazione; termini; invalidità.     
       
 - Prove: nozione e classificazioni; prova e indizio; disciplina generale (oggetto della prova; diritto alla prova; procedimento probatorio); i mezzi di prova e di ricerca della prova tipici; prove e atti d'indagine.     
     
- Procedimento ordinario: notizia di reato; indagini preliminari; investigazioni difensive; archiviazione; esercizio dell'azione penale; udienza preliminare; dibattimento; sentenza.      

- Impugnazioni ordinarie: nozione e classificazioni; disciplina generale; appello; ricorso per cassazione.      
   
- Giudicato: nozione ed effetti; impugnazioni straordinarie (ricorso straordinario per cassazione, revisione, rescissione del giudicato); cenni agli ulteriori rimedi revocatori del giudicato.

- Cenni alla fase esecutiva del procedimento penale, con particolare riguardo ai procedimenti giurisdizionali di esecuzione e sorveglianza  

- Procedimenti speciali: profili generali e di sistema; classificazioni; giudizio abbreviato; applicazione della pena su richiesta delle parti; giudizio direttissimo; giudizio immediato; decreto penale di condanna; sospensione del procedimento con messa alla prova.

- Procedimenti differenziati: procedimento davanti al tribunale in composizione monocratica; procedimento davanti al giudice di pace; procedimento minorile.

- Misure cautelari personali: nozione e classificazioni; tipologie; presupposti; criteri di scelta; procedimento applicativo; revoca ed estinzione; impugnazioni.

- Misure precautelari: arresto in flagranza; fermo di indiziato di delitto; allontanamento urgente dalla casa familiare.

- Misure cautelari reali: nozione e classificazioni; tipologie; presupposti; procedimento applicativo; impugnazioni.

  

-  Criminal jurisdiction and proceedings.     
   
- Models of proceedings (inquisitorial, adversary and "mixed").     
   
- Judge, public prosecutor; investigative police; defendant; victim; counsel.     
   
- Acts: notion; general rules; form of decisions; summons; terms; nullity and inadmissibility.

  - Evidence: direct and indirect evidence; general rules; typical evidence; elements about means of evidence and corresponding investigative acts.     
   
- Pre-trial (investigation, indictment; preliminary hearing); trial; sentencing.     
   
- Remedies: notion; general rules; leave of appeal; complaint to the Supreme Court. remedies.     
   
- Res iudicata and double jeopardy clause; extraordinary remedies. 

- Some notes about enforcement.  

- Special proceedings (Book VI Italian Code of Criminal Procedure): introduction; classifications; summary trial; application of punishment upon request of the parties; direct trial; immediate trial; proceedings by decree; sospension of proceedings pending probation.

- Proceedings in front of the Tribunal sitting as a single judge; proceedings in front of the lay magistrate; proceedings in front of jouvenile court.

- Personal precautionary measures and precautionary measures on property: type; conditions; application proceedings; remedies.

   

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
Vedere per i dettagli sub "altri testi consigliati e bibliografia"
Anno pubblicazione:  
-
Editore:  
-
Autore:  
-
Capitoli:  
-
Note testo:  
-
Obbligatorio:  
Si
Oggetto:

M. SCAPARONE, Procedura penale, voll. I e II, 6^ ed., Giappichelli, Torino,  2019 (o eventuale successiva edizione se disponibile).  

Nel vol. II si può omettere lo studio del cap. XVIII (Il procedimento contro l'ente responsabile in via amministrativa) e dell'intera parte VI (La collaborazione internazionale).

Per lo studio del procedimento penale minorile si consiglia: M. Chiavario, Diritto processuale penale, ultima edizione, Utet, capitolo XXII.

Eventuali materiali integrativi del manuale consigliato, utili per la preparazione dell'esame, potranno essere messi a disposizione degli studenti durante il corso. Si invitano quindi gli studenti a verificare periodicamente gli avvisi sulla pagina del corso e a consultarne la sezione "materiale didattico", nonché le pagine MOODLE.
 
E' in ogni caso indispensabile la conoscenza delle disposizioni del codice di procedura penale pertinenti ai temi trattati. Si raccomanda l'uso di un codice aggiornato (a questo proposito si segnala, quale utile strumento didattico, H. BELLUTA, M. GIALUZ, L. LUPARIA, Codice sistematico di procedura penale, Giappichelli, Torino, ult. ed.).

 

 

M. SCAPARONE, Procedura penale, I, e II, 6^ ed., Giappichelli, Torino, 2019 (or next edition, if available).
 
In vol. II, the following chapters and paragraphes can be excluded: a) chap. XVIII (Il procedimento contro l'ente responsabile in via amministrativa); b) the whole part VI (I procedimenti di collaborazione internazionale).

About Juvenile Criminal Proceedings: M. Chiavario, Diritto processuale penale, last ed., Utet, ch. XXII.

In addition,  the knowledge of criminal procedure code is required. The use of an updated code is recommended (an useful instrument is H. BELLUTA, M. GIALUZ, L. LUPARIA, Codice sistematico di procedura penale, Giappichelli, Torino, ult. ed.).



Oggetto:

Note

DATE APPELLI ESTIVI DIRITTO PROCESSUALE PENALE H-Z (15 CFU):

- 24 maggio 2022, ore 9.00

- 14 giugno 2022, ore 9.00

- 28 giugno, ore 9.00

- 12 luglio, ore 9.00

Avvertenza: in caso di necessità, le date potrebbero subire cambiamenti. 

 

AVVISI IMPORTANTI PER GLI STUDENTI CHE DEBBANO ANCORA SOSTENERE GLI ESAMI DI DIRITTO PROCESSUALE PENALE 1 (9 CFU) E/O DI DIRITTO PROCESSUALE PENALE 2 (6 CFU)

1) Gli studenti che debbano ancora sostenere l'esame di Diritto processuale penale 1 I-Z da 9 cfu trovano il relativo programma, i testi, i materiali e ogni altra indicazione necessaria al seguente link:  https://www.giurisprudenza.unito.it/do/storicocorsi.pl/Show?_id=b8b7_2021  

2) Gli studenti che debbano ancora sostenere l'esame di Diritto processuale penale 2 I-Z da 6 cfu trovano il relativo programma, trovano il relativo programma, i testi, i materiali e ogni altra indicazione necessaria al seguente link: https://www.giurisprudenza.unito.it/do/corsi.pl/Show?_id=waq4

3) Gli appelli della sessione estiva degli insegnamenti di DPP 1 e 2 si svolgeranno nelle seguenti date:

- Diritto processuale penale 1 I-Z (9 cfu): 25.5, 15.6, 29.6, 13.7, 14.9, sempre alle h 8.30.

- Diritto processuale penale 2 I-Z ( 6 cfu): 25.5, 15.6, 29.6, 13.7, 14.9, sempre alle h 10.30.

 

TUTORATO PER GLI STUDENTI PROVENIENTI DA UNA DIVERSA SEZIONE

A) DIRITTO PROCESSUALE PENALE 1 DA 9 CFU: l’accesso al tutorato, nei limiti e secondo le regole stabilite per il corso di laurea, è consentito agli studenti, provenienti dalle ex sezioni A-H o precedenti (Prof. Caprioli), che debbano ancora sostenere l’esame di Diritto processuale penale 1 da 9 cfu: per tali studenti il programma rimane quello indicato dal Prof. Caprioli per la sezione di provenienza, reperibile sulla pagina dell’insegnamento di “Diritto processuale penale 1 A-H (non attivo 2020/2021)”. Gli studenti che ottengano il tutorato potranno, a loro scelta, utilizzare testi e materiali già indicati nella sezione di provenienza (provvedendo, naturalmente, agli aggiornamenti resi necessari da mutamenti normativi), oppure valersi – per lo studio del programma relativo alla sezione di provenienza – dei testi e materiali consigliati per il presente insegnamento.

Gli studenti ammessi al tutorato avranno l’obbligo, a pena della revoca dell’ammissione, di frequentare tutte le lezioni del primo semestre. Considerato che tali lezioni non copriranno integralmente il programma di esame della sezione di provenienza, essi potranno comunque frequentare altresì le lezioni del secondo semestre, fino ad esaurimento dei temi oggetto del loro programma. La frequenza – in presenza e/o eventualmente in diretta streaming qualora l’emergenza sanitaria renda necessaria l’alternanza nelle aule di lezione – sarà rigorosamente controllata.

L’esame avrà luogo in forma orale su tutto il programma. Non è prevista alcuna prova intermedia.

B) DIRITTO PROCESSUALE PENALE 2 DA 6 CFU: l’accesso al tutorato NON è consentito, non essendovi sovrapponibilità, quanto ad estensione oraria e a livello di approfondimento, fra l’insegnamento non più attivo e la parte corrispondente dell’insegnamento da 15 cfu.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 02/05/2022 12:26
Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!