Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Diritto privato dell’Unione Europea

Oggetto:

Anno accademico 2013/2014

Codice dell'attività didattica
-
Docente
Prof. Aldo Frignani (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza - a Torino (D.M. 270/2004) [f004-c501]
Anno
2° anno 3° anno 4° anno 5° anno
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
IUS/02 - diritto privato comparato
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Programma

Il corso è dedicato al diritto della concorrenza nell’Unione Europea toccando in particolare i temi qui elencati:

1. L’analisi economica del diritto della concorrenza.

2. Gli antecedenti: - La disciplina antitrust negli Stati Uniti: - La disciplina antitrust in qualche Paese europeo.

3. Le regole antitrust nel Trattato sul Funzionamento dell'Unione Europea: - Norme applicabili alle intese (art. 101); - Norme applicabili alle posizioni dominanti (art. 102); - Norme applicabili alle imprese pubbliche (art. 106); - Norme applicabili agli aiuti degli Stati (artt. 107-109); - Gli accordi di distribuzione; - I diritti di proprietà industriale; - Gli accordi di cooperazione; - Le concentrazioni e le joint ventures; - La concorrenza nei servizi; - Norme di procedura e di applicazione.

 4. La legge italiana n. 287/1990.

In ragione del programma svolto si consiglia al discente lo studio di questa disciplina solo dopo alcuni esami fondamentali, in particolare Istituzioni di diritto privato ed Economia politica.

MODALITÀ DIDATTICHE

L’insegnamento avverrà mediante lezioni frontali; sono previste lezioni con docenti esterni. Si consiglia vivamente lo studente di munirsi del Codice della Concorrenza e del testo fin dalle prime lezioni.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

- A. FRIGNANI, S. BARIATTI, La disciplina della concorrenza nella UE, Cedam, 2012;
- A. FRIGNANI, Codice della concorrenza, Giuffrè, Milano, 2006 (II ed.), (chiedere l’appendice).

Letture facoltative:

- R. Posner,Antitrust Law, University of Chicago Press, Chicago, 1976;  - F. Denozza, Antitrust, Il Mulino, Bologna, 1988;  - A. Frignani, R. Pardolesi, A. Patroni Griffi, L.C. Ubertazzi, Commentario alla legge antitrust italiana, Zanichelli, Bologna, 1993;  - C. Osti, Antitrust e oligopolio, Il Mulino, Bologna, 1995; - A. Jones, B. Sufrin, EUCompetition Law. Text cases and materials, 4rd, Oxford, 2011.

La prova d’esame verterà sul testo di:

A. FRIGNANI, S. BARIATTI, La disciplina della concorrenza nella UE, Cedam, 2012 (eccetto i capitoli: II - Le fonti della concorrenza dell'Unione Europea; III - campo di applicazione; IV - rappporti fra regole di concorrenza dell'Unione e regole nazionali; VIII - Norme applicabili agli aiuti concessi dagli Stati; XII - Procedura in tema di aiuti; XIII - La messa in opera da parte dell'organo giudiziario comunitario).

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 19/05/2014 15:19
Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!