Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Diritto comparato delle religioni

Oggetto:

COMPARATIVE LAW OF RELIGIONS

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
GIU0537
Docenti
Prof. Ilaria Zuanazzi (Titolare del corso)
Prof. Domenico Francavilla (Titolare del corso)
Bianca Gardella (Titolare del corso)
Prof. Roberta Aluffi (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza - a Torino (D.M. 270/2004) [f004-c501]
Laurea magistrale in Studi giuridici europei (D.M. 270/2004) [f004-c503]
Anno
2° anno
Tipologia
Affine o A scelta in tutti i corsi di studio del Dipartimento
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
IUS/11 - diritto canonico e diritto ecclesiastico
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Scritto
Prerequisiti
Per partecipare proficuamente al corso sono necessarie conoscenze di base nei settori giuridici del diritto privato e del diritto costituzionale e pubblico. È utile anche conoscere e saper usare il metodo della comparazione giuridica.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Gli obiettivi del corso si collocano nel quadro del perfezionamento del percorso formativo del giurista con l'acquisizione di competenze e di abilità nel campo della comparazione con ordinamenti giuridici diversi, per offrire una competenza specifica e qualificata nell'ambito della comparazione degli ordinamenti giuridici delle Religioni. In particolare, il corso intende proporre conoscenze approfondite in merito alla concezione e all'organizzazione del diritto all'interno delle confessioni religiose, a mettere a confronto i sistemi giuridici religiosi con i sistemi giuridici degli Stati, nonché a sviluppare capacità di comprensione e di risoluzione di eventuali problemi di conflitto o di divergenza tra gli ordinamenti religiosi e quelli degli Stati.

The objectives of the course are related to the enhancement of the training of jurists through the acquisition of competences and skills in the field of comparison of different legal systems, and in this perspective the course aims to provide a specific and qualified competence in comparing the legal systems of religions. In particular, the course is meant to offer in-depth knowledge of conception and organization of law within religions, to compare religious legal systems with the legal systems of states, and to develop the capacity to understand and resolve possible issues of conflict or of divergence between religious and state orders.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell'insegnamento gli studenti saranno in grado di:

- conoscere e comprendere i principi formativi e le norme costitutive degli ordinamenti religiosi trattati nel corso: Induismo, Buddhismo, Ebraismo, Cattolicesimo, Islam;

- applicare gli strumenti metodologici della comparazione tra ordinamenti giuridici di matrice confessionale;

- risolvere questioni concrete di divergenza tra norme degli ordinamenti religiosi tra di loro e con gli ordinamenti degli Stati.

 At the end of the course students will be able:

- to know and understand the fundamental  principles and basic norms of religions dealt with in the course: Hinduism, Buddhism, Judaism, Catholicism, Islam;

- to apply appropriate methodological tools in comparing legal systems having religious groundings;

- to resolve concrete issues of divergence between norms of religious orders between themselves and with the laws of the states.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento consiste in lezioni frontali (40 ore per 6 CFU), che si svolgono in aula con l'ausilio anche di proiezioni. La frequenza è obbligatoria per almeno 30 ore di lezione.

Lectures (40 hours - 6 CFU) with the support of powerpoint presentations. The attendance is compulsory for at least 30 hours.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 Conoscenze e capacità saranno verificate sia con la partecipazione attiva degli studenti alle discussioni proposte a lezione (30% del giudizio), sia con l'esame finale (70% del giudizio). L'esame finale  si svolge in forma scritta, con quattro domande a risposta aperta e spazio predefinito da svolgere in 90 minuti.

 Knowledge and skills will be assessed considering both the active participation of students in the proposed discussions (30% of the final grade) and the final exam (70% of the final grade). The final exam is in written form and consists of four open-answer questions to be dealt with by students within length limits in 90 minutes. 

Oggetto:

Programma

 Il programma dell'insegnamento è articolato in due parti.

Nella prima parte saranno illustrati i principi fondamentali e le regole essenziali dei sistemi giuridici delle seguenti tradizioni religiose: Induismo, Buddhismo, Ebraismo, Cattolicesimo, Islam. Nello specifico, saranno trattate le seguenti tematiche generali: la concezione del diritto e della giustizia, le fonti del diritto, l'appartenenza confessionale, il matrimonio.

Saranno anche date indicazioni essenziali in merito alle problematiche sociali e giuridiche che nascono dalla convivenza di una pluralità di religioni.

Nella seconda parte, saranno approfonditi il metodo e gli strumenti di comparazione tra i sistemi giuridici delle Religioni e saranno proposti alcuni ambiti specifici nei quali si pongono problemi di divergente regolamentazione tra gli ordinamenti giuridici delle confessioni religiose e quelli degli Stati. Su questi temi gli studenti saranno invitati a partecipare attivamente alle discussioni, presentando contributi personali che saranno oggetto di valutazione da parte dei docenti.

 The teaching program is divided into two parts.

The first part will deal with the fundamental principles and basic rules of the legal systems of the following religious traditions: Hinduism, Buddhism, Judaism, Catholicism, Islam. Specifically, the following general themes will be dealt with: the conception of law and justice, the sources of law, religious belonging, and marriage.

Social and legal issues arising from the coexistence of a plurality of religions will be also outlined.

In the second part, the method and tools for comparing the legal systems of religions will be deepened and some specific areas in which there are problems of divergent regulation between the legal systems of religions and those of states will be discussed. On these topics students will be invited to actively participate in the discussion, presenting personal contributions that will be assessed by the teachers.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

I testi di studio consistono in dispense e materiali indicati dai docenti a lezione

 Lecture notes and materials indicated by teachers during the course. 



Oggetto:

Note

 

 

Tabella degli orari

L'insegnamento è a numero chiuso, fino a un massimo di 40 studenti. Le iscrizioni potranno essere effettuate a partire dalla fine del mese di giugno su Campus-net e saranno accettati i primi 40 iscritti, mentre i successivi 10 saranno posti in lista di attesa.

 A maximum of 40 students can be admitted to the course. Registration can be made from the end of June on Campusnet. The first 40 requests will be accepted, while the following 10 will be placed on a waiting list.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 26/09/2017 22:44
Non cliccare qui!