Norme di iscrizione al corso di laurea magistrale in European Legal Studies (LM/90)

Pubblicato: Mercoledì 7 giugno 2017

Per gli studenti in possesso di un titolo di studio straniero occorre riferirsi alle specifiche procedure di Ateneo indicate sul sito en.unito.it/studying-unito/application-international-students

Per gli studenti in possesso di un titolo di studio italiano si applicano le seguenti regole:

La prenotazione al colloquio di verifica dei requisiti per l’iscrizione al Corso di Laurea magistrale in European Legal Studies – Studi Giuridici Europei avviene attraverso procedura elettronica.

Il candidato, in seguito alla registrazione sul sito www.unito.it, dovrà accedere alla propria area MyUnito e sotto il menù Iscrizioni selezionare la voce Test di valutazione, ove andrà ad indicare la data a cui intende prenotarsi (chi è già stato studente dell'Università di Torino, è già registrato, tutti gli altri devono registrarsi al portale).

Al Test di valutazione dovranno iscriversi tutti gli aspirantisiano essi già in possesso del titolo di 1° livello (con o senza requisiti di accesso) sia coloro che sono in procinto di ottenerlo. L'iscrizione al Test di valutazione vale come prenotazione della verifica curriculare e del successivo colloquio, ove necessario, per la verifica della personale preparazione.

Gli studenti devono prenotarsi ad una delle date del test di valutazione e presentarsi al colloquio nella data prenotata, muniti del modulo anagrafico di valutazione preliminare  debitamente compilato nonché di tutte le certificazioni o autocertificazioni (titolo di laurea con esami sostenuti, certificazione linguistica, altri profili curriculari rilevanti) necessarie o utili alla valutazione dei requisiti curriculari e linguistici.

La prenotazione al Test di valutazione sarà aperta a partire dal 15 giugno fino al’11 dicembre h. 12.00.

DATE DEI COLLOQUI:

12 luglio 2017 h 15.30 presso la Stanza 25, settore D1, 2° piano – CLE

20 settembre 2017 h 12.00 presso la Stanza 25, settore D1, 2°piano – CLE

18 ottobre 2017 h 12.00 presso la Stanza 25, settore D1, 2°piano – CLE

15 novembre 2017 h 12.00 presso la Stanza 25, settore D1, 2°piano – CLE

13 dicembre 2017 h 12.00 presso la Stanza 25, settore D1, 2°piano – CLE

La Commissione è composta dai proff. Edoardo Greppi, Alberto Oddenino, Francesco Costamagna.

Il colloquio è obbligatorio per tutti gli studenti ed è volto all’accertamento dei requisiti di ammissione (a. requisiti curriculari e b. requisiti linguistici).

a. In relazione ai requisiti curriculari si possono verificare le seguenti tre casistiche:

1. I laureati provenienti dalle classi di laurea L/14 ed L/16: requisiti automaticamente sussistenti.

2. I laureati provenienti da classi di laurea triennale diverse dalla L/14 ed L/16 che abbiano conseguito almeno: 15 CFU nei settori di diritto privato, anche comparato, o costituzionale/pubblico, anche comparato; 15 CFU nei settori di diritto internazionale e/o diritto dell'Unione Europea; 6 CFU nei settori economici. In sede di colloquio avverrà la verifica dei requisiti mediante esame della documentazione pertinente.

3. I laureati provenienti da classi di laurea triennale diverse dalla L/14 ed L/16 che NON abbiano conseguito almeno: 15 CFU nei settori di diritto privato, anche comparato, o costituzionale/pubblico, anche comparato; 15 CFU nei settori di diritto internazionale e/o diritto dell'Unione Europea; 6 CFU nei settori economici. In sede di colloquio avverrà la verifica dei requisiti mediante la valutazione del profilo del candidato, delle sue competenze e l’eventuale individuazione di debiti formativi. In occasione del colloquio la Commissione potrà indicare i singoli insegnamenti da sostenere con esito positivo prima dell’iscrizione alla Laurea magistrale. 

b. Requisiti linguistici

IN OGNI CASO il colloquio sarà volto a verificare il livello di competenze linguistiche necessarie per l'accesso. In particolare per l’inglese il livello d’accesso B2 del Common European Framework of Reference for Languages (CEFR) sarà verificato attraverso, alternativamente:

1. produzione di certificazione ufficiale facente riferimento al CEFR;

2. produzione di ogni altro certificato o elemento curriculare idoneo a attestare il livello di competenza linguistica;

3. colloquio in lingua inglese.

In seguito all'esito positivo della domanda di ammissione preliminare lo studente dovrà provvedere ad iscriversi al corso di laurea, a partire dal 1° settembre 2017.

Ultimo aggiornamento: 13/06/2017 11:34
Campusnet Unito
Non cliccare qui!