• Sei in:
  • Home
  • Cliniche legali Human rights migration law clinic

HUMAN RIGHTS & MIGRATION LAW CLINIC
Un programma congiunto di formazione giuridica tra l'Università di Torino, l’Università del Piemonte Orientale di Alessandria e l’International University College di Torino (IUC)nel campo dell’immigrazione

 

1. Di che cosa si tratta?

L’effettivo accesso ai diritti - soprattutto da parte dei migranti - costituisce una sfida cruciale e permanente per tutti e ad ogni livello, globale, continentale, nazionale e locale. Un ruolo importante può essere interpretato da avvocati e professionisti competenti e responsabili, formatisi in università dove queste competenze e responsabilità siano state promosse ed incoraggiate. Questo programma di formazione giuridica, con taglio prevalentemente pratico, cerca di essere un contributo da parte del mondo universitario che promuova la responsabilità etica e sociale dei futuri professionisti.

2. Chi può partecipare?

Questo programma è destinato agli studenti, quali futuri professionisti, che hanno intrapreso un percorso di studi presso l’Università di Torino, l’Università del Piemonte Orientale e agli studenti che hanno intrapreso un master interateneo all’International University College di Torino (IUC). Il programma è quindi destinato ad un gruppo di studenti italiani e internazionali altamente qualificati e motivati che desiderano contribuire a migliorare l'accesso alla giustizia per i migranti nella comunità di Torino.

Per gli studenti è previsto il riconoscimento di 6 crediti. L'attività proficua all'interno del “Human Rights and Migration Law Clinic" è equiparata alla frequenza e al superamento dell'esame di Diritto dell’integrazione europea (Prof.ssa Ornella Porchia) oppure di Diritto internazionale umanitario e tutela dei diritti umani (Prof. Edoardo Greppi).  

3. Qual è la lingua del programma?

É importante notare che il programma coinvolge studenti di diverse nazionalità, provenienti da ogni parte del mondo. Alla componente multiculturale si affianca quindi un requisito linguistico, poiché il programma si svolge interamente in lingua inglese. Équindi richiesta un’ottima conoscenza di questa lingua da parte degli studenti partecipanti.

4. Perché partecipare?

Il programma clinico offre agli studenti:

  • una visione pratica sul funzionamento reale del diritto;
  • una combinazione dinamica di teoria e pratica a supporto degli studi in aula;
  • un’opportunità pratica di apprendimento e di esperienza attraverso l'esposizione a reali problemi giuridici, sociali, culturali e alle loro dimensioni economiche;
  • un’assistenza “pro bono” da parte di studenti che contribuiranno a migliorare l'accesso alla giustizia per i migranti attraverso il coinvolgimento delle organizzazioni assistenziali che operano sul territorio torinese;
  • un'opportunità per gli studenti di prendere contatto con le organizzazioni ed i professionisti locali che lavorano nel campo del diritto dell’immigrazione.

 5. Quali sono le attività previste?

L’inizio del programma clinico è previsto da gennaio a luglio 2014. Si prevede che gli studenti inizino la formazione legale, sia attraverso corsi che attraverso la pratica.

Il programma clinico sarà attuato in collaborazione con organizzazioni locali che operano nel settore dell’immigrazione attraverso le seguenti attività:

Seminario introduttivo, mirato a fornire agli studenti il bagaglio teorico necessario per le attività cliniche, che comprenderà le seguenti materie:

  • Diritto dell’immigrazione, legislazione europea ed internazionale;
  • Seminari sui diversi problemi pratici legati all’immigrazione.

Attività pratiche, il programma di clinica legale mira a fornire agli studenti una visione pratica sul funzionamento reale del diritto dell’immigrazione offrendo loro le seguenti possibilità:

  • la partecipazione all’assistenza legale dei migranti  presso uno degli sportelli per gli immigrati gestiti dai partner coinvolti o presso studi legali o, in alternativa,
  • la partecipazione a progetti di ricerca in materia di tutela dei diritti dei migranti, a supporto di casi reali o comunque con risvolti pratici immediati.

Tutti gli studenti impegnati nel programma clinico si riuniranno regolarmente per scambiare le loro esperienze e consentire la supervisione delle loro attività da parte dello staff del programma clinico.

6. Chi sono i partner coinvolti?

Il programma sarà messo in pratica attraverso la partnership delle seguenti organizzazioni locali e internazionali che lavorano nel campo dell’immigrazione: Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione (ASGI), Camera del Lavoro di Torino (CGIL), Confederazione Italiana Sindacati dei Lavoratori (CISL), Unione Sindacale di Base (USB), Confederazione Unitaria di Base (CUB), Ufficio per la Pastorale dei Migranti, Gruppo Abele, Forum Internazionale ed Europeo di Ricerche sull'Immigrazione (FIERI) e International Training Centre of the ILO (ITC-ILO).

7. Canditura ed eventuali informazioni:

Alla luce del carattere pratico del programma clinico, i posti disponibili per gli studenti sono limitati. La selezione avverrà sulla base delle esperienze, della motivazione e delle competenze (giuridiche e linguistiche) dello studente.

Per avere ulteriori dettagli potete contattare Ulrich Stege (ustege@iuctorino.it) oppure Francesco Costamagna (francesco.costamagna@unito.it). Per informazioni generali sulle cliniche scrivete a clinichelegali.dg@unito.it

Maggiori informazioni sulla Human Right & Migration Law Clinic sono disponibili anche sul sito dell’International University College of Turin (www.iuctorino.it).

Ultimo aggiornamento: 21/09/2018 23:26

Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico

Campusnet Unito
Non cliccare qui!