Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Diritto comparato delle religioni

Oggetto:

Comporative law of religions

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice dell'attività didattica
GIU0537
Docenti
Prof.ssa Ilaria Zuanazzi (Titolare del corso)
Prof.ssa Bianca Gardella (Titolare del corso)

Dott.ssa Chiara Correndo
Corso di studi
Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza - a Torino (D.M. 270/2004) [f004-c501]
Anno
4° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
IUS/11 - diritto canonico e diritto ecclesiastico
Modalità di erogazione
Mista
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Scritto e/o orale
Prerequisiti

Per partecipare proficuamente al corso sono necessarie conoscenze di base nei settori giuridici del diritto privato e del diritto costituzionale e pubblico. È utile anche conoscere e saper usare il metodo della comparazione giuridica.

To successfully participate in the course, basic knowledge in the legal fields of private law and constitutional and public law is required. It is also useful to know and be able to use the method of legal comparison.
Propedeutico a
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Gli obiettivi delll'insegnamento si collocano nel quadro del perfezionamento del percorso formativo del giurista con l'acquisizione di competenze e di abilità nel campo della comparazione con ordinamenti giuridici diversi, per offrire una competenza specifica e qualificata nell'ambito della comparazione degli ordinamenti giuridici delle Religioni. In particolare,l'insegnamento intende proporre conoscenze approfondite in merito alla concezione e all'organizzazione del diritto all'interno delle confessioni religiose, a mettere a confronto i sistemi giuridici religiosi con i sistemi giuridici degli Stati, nonché a sviluppare capacità di comprensione e di risoluzione di eventuali problemi di conflitto o di divergenza tra gli ordinamenti religiosi e quelli degli Stati.

The objectives of the course are related to the enhancement of the training of jurists through the acquisition of competences and skills in the field of comparison of different legal systems, and in this perspective the course aims to provide a specific and qualified competence in comparing the legal systems of religions. In particular, the course is meant to offer in-depth knowledge of conception and organization of law within religions, to compare religious legal systems with the legal systems of states, and to develop the capacity to understand and resolve possible issues of conflict or of divergence between religious and state orders.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell'insegnamento gli studenti saranno in grado di:

- conoscere e comprendere i principi formativi e le norme costitutive degli ordinamenti religiosi trattati nel corso: Induismo, Buddhismo, Ebraismo, Cattolicesimo, Islam;

- applicare gli strumenti metodologici della comparazione tra ordinamenti giuridici di matrice confessionale;

- risolvere questioni concrete di divergenza tra norme degli ordinamenti religiosi tra di loro e con gli ordinamenti degli Stati.

 At the end of the course students will be able:

- to know and understand the fundamental  principles and basic norms of religions dealt with in the course: Hinduism, Buddhism, Judaism, Catholicism, Islam;

- to apply appropriate methodological tools in comparing legal systems having religious groundings;

- to resolve concrete issues of divergence between norms of religious orders between themselves and with the laws of the states.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Le lezioni saranno trasmesse in diretta streaming ma non registrate e pubblicate sulla piattaforma Moodle. Saranno comunque pubblicati sulla piattaforma Moodle materiali relativi agli argomenti essenziali affrontati a lezione. Vi saranno momenti di incontro con gli studenti (collegiali, a piccoli gruppi o individuali) online e, ove possibile, in presenza. Questi incontri saranno comunicati per tempo attraverso la piattaforma Moodle.

Le lezioni si svolgeranno in diretta streaming ed esclusivamente in via telematica. Inizieranno martedì 29 settembre alle ore 16 nell'aula virtuale disponibile al seguente indirizzo: https://unito.webex.com/meet/ilaria.zuanazzi

Nella prima lezione saranno date tutte le informazioni relative alle modalità della didattica e ai lavori degli studenti.

Il calendario con gli argomenti delle lezioni è pubblicato sulla piattaforma Moodle.

The lessons will be streamed live but not recorded and published on the Moodle platform. In any case, materials related to the essential topics dealt with in the lessons will be published on the Moodle platform. There will be moments of meeting with students (collegiate, small group or individual) online and, where possible, in presence. These meetings will be communicated in good time through the Moodle platform.

The way the lessons will be held may change: if the health situation changes, the lessons will be held in presence. Any changes will be communicated in good time through the Moodle platform.

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Conoscenze e capacità saranno verificate sia con la stesura da parte degli studenti di un elaborato scritto che verrà anche discusso oralmente (30% del giudizio), sia con l'esame finale (70% del giudizio). L'esame finale si svolgerà in forma scritta, con quattro domande a risposta aperta e spazio predefinito da svolgere in 90 minuti, se la situazione sanitaria consentirà lo svolgimento della prova in presenza, altrimenti si svolgerà in forma di colloquio orale.

La preparazione sarà valutata tenendo conto dei seguenti criteri: conoscenza dell'argomento; chiarezza e completezza dell'esposizione; capacità di argomentazione; uso della corretta terminologia giuridica.

Nella sessione estiva gli appelli si svolgono in presenza, nella forma scritta.

Secondo il Decreto Rettorale n. 2576/2020 è prevista la possibilità a studenti e studentesse che si trovano in particolari condizioni, di richiedere di poter sostenere l’esame in modalità a distanza. Tali condizioni, riportate nel Decreto, autocertificate dagli/dalle studenti/studentesse, sono: a) fragilità; b) residenza o domicilio fuori regione; c) assenza temporanea dal territorio regionale per esigenze documentabili (https://www.unito.it/sites/default/files/docenti_ripresa_esami_autunno_2020.pdf). 

Al fine di consentire di raccogliere le richieste da parte di studenti e studentesse di poterlo sostenere a distanza, si precisa che le modalità di prenotazione e di svolgimento degli esami seguiranno il sistema dell' Appello UNICO con utilizzo del campo NOTE nella prenotazione esami:

1. Lo/la studente/studentessa si iscrive all’appello indicando nel campo note la propria richiesta d’esame a distanza specificando la condizione a), b) o c) del Decreto.

2. Il docente, alla chiusura del periodo di iscrizione, scarica la lista degli iscritti/iscritte in un file excel e, utilizzando la funzione filtro di excel sul campo Note, esamina le richieste pervenute.

3. Nella data fissata per l’appello il docente provvederà ad esaminare tutti gli studenti e le studentesse in presenza, e verbalizzerà esclusivamente coloro i quali hanno sostenuto esame in aula.

4. Il docente provvederà a individuare eventualmente una nuova data d’esame che comunicherà a coloro che hanno richiesto l’esame a distanza.

5. Il docente svolgerà l’esame a distanza e provvederà a verbalizzare nell’elenco i voti da questi conseguiti verbalizzando l’esito della lista iscritti residua e completando la gestione dell’appello.

ISTRUZIONI PER GLI STUDENTI E STUDENTESSE CHE RICHIEDONO L’ESAME A DISTANZA

Lo/la studente/studentessa, effettuando la richiesta di sostenere l'esame a distanza, dovrà autocertificare di essere in una delle condizioni di cui al Decreto Rettorale n. 2576/2020, consapevole che l’Ateneo potrà richiedere riscontro di tale condizione, anche mediante presentazione di documentazione oggettiva che attesti quanto autocertificato. In caso di dichiarazione mendace potrà essere depennato dall’elenco degli iscritti all’appello.

Ai fini dell’autocertificazione, dovrà inserire nel campo Note dell’appello verbalizzante o dell’unico appello non verbalizzante/esonero, uno tra i seguenti testi:

a. RICHIEDO ESAME A DISTANZA PER CONDIZIONE A)

b. RICHIEDO ESAME A DISTANZA PER CONDIZIONE B) – RESIDENZA/DOMICILIO NELLA REGIONE xxx (inserire regione/nazione)

c. RICHIEDO ESAME A DISTANZA PER CONDIZIONE C) – FUORI REGIONE TEMPORANEO PER: xxx (inserire motivazione).

 

 

 

Knowledge and skills will be verified both with the writing of a written paper that will also be discussed orally (30% of the judgement) and with the final exam (70% of the judgement). The final exam will take place in written form, with four open-ended questions and a predefined space to be taken in 90 minutes, if the health situation allows the test to be held in attendance, otherwise it will take the form of an oral interview.

Any changes will be communicated in good time through the Moodle platform.

The preparation will be evaluated taking into account the following criteria: knowledge of the subject; clarity and completeness of the exhibition; argumentative ability; use of the correct legal terminology.

 

Oggetto:

Attività di supporto

Nel corso delle lezioni saranno proposti test di autovalutazione e mateirali di approfondimento per lo svolgimento dei lavori proposti agli studenti.

Per richieste di chiarimento o per informazioni sui contenuti o sulle modalità dell'insegnamento gli studenti possono contattare la docente Ilaria Zuanazzi o chiedere appuntamento per un colloquio. Il ricevimento durante il periodo delle lezioni si terrà il lunedì dalle 10 alle 12, previo appuntamento via mail.


During the lessons will be proposed self-assessment tests and in-depth mateirals for the development of the work proposed to students.

For requests for clarification or for information on the content or teaching methods, students can contact the teacher Ilaria Zuanazzi or ask for an appointment for an interview. Reception during the lesson period will take place on Monday from 10 to 12 a.m., by appointment via email.

 


Oggetto:

Programma

 Il programma dell'insegnamento è articolato in due parti.

Nella prima parte saranno approfonditi il metodo e gli strumenti di comparazione tra i sistemi giuridici delle Religioni e saranno illustrati i principi fondamentali e le regole essenziali dei sistemi giuridici delle seguenti tradizioni religiose: Induismo, Buddhismo, Ebraismo, Cattolicesimo, Islam. Nello specifico, saranno trattate le seguenti tematiche generali: la concezione del diritto e della giustizia, le fonti del diritto, l'organizzazione delle comunità.

Nella seconda parte, saranno proposti alcuni ambiti specifici nei quali si pongono problemi di divergente regolamentazione tra gli ordinamenti giuridici delle confessioni religiose e quelli degli Stati. Su questi temi gli studenti saranno invitati a partecipare attivamente alle discussioni, presentando contributi personali che saranno oggetto di valutazione da parte dei docenti.

 The teaching program is divided into two parts.

The first part will deal with the fundamental principles and basic rules of the legal systems of the following religious traditions: Hinduism, Buddhism, Judaism, Catholicism, Islam. Specifically, the following general themes will be dealt with: the conception of law and justice, the sources of law, the organization of the communities.

In the second part, the method and tools for comparing the legal systems of religions will be deepened and some specific areas in which there are problems of divergent regulation between the legal systems of religions and those of states will be discussed. On these topics students will be invited to actively participate in the discussion, presenting personal contributions that will be assessed by the teachers.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

I testi di studio consistono in dispense e materiali indicati dai singoli docenti a lezione, in aggiunta al seguente manuale: Aa.Vv., Strumenti e percorsi di diritto comparato delle religioni, a cura di S. Ferrari, il Mulino, Bologna, 2019.

 Lecture notes and materials indicated by teachers during the course, in addition to the following manual: Aa.Vv., Strumenti e percorsi di diritto comparato delle religioni, a cura di S. Ferrari, il Mulino, Bologna, 2019.



Oggetto:

Note

Tabella degli orari

L'insegnamento è a numero chiuso, fino a un massimo di 40 studenti. Le iscrizioni potranno essere effettuate a partire dal 14 settembre 2020 su Campus-net (non sulla piattaforma Moodle) e saranno accettati i primi 40 iscritti, mentre i successivi 10 saranno posti in lista di attesa.

 A maximum of 40 students can be admitted to the course. Registration can be made from the 14 September 2020 on Campusnet (not on Moodle platform). The first 40 requests will be accepted, while the following 10 will be placed on a waiting list.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 28/05/2021 11:19
Non cliccare qui!