Vai al contenuto principale

Seguici su

Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Logo di Corsi di Studio del Dipartimento di Giurisprudenza
Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Oggetto:
Oggetto:

Diritto penale dell'impresa

Oggetto:

Anno accademico 2011/2012

Docenti
Francesco Dassano (Titolare del corso)
Gianluca Ruggiero (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea I liv. in Diritto ed economia delle imprese (D.M. 270/2004) [f004-c703]
Anno
2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
IUS/17 - diritto penale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Programma

Il corso affronta sia temi relativi alla parte generale, sia approfondimenti di legislazione speciale inerenti il diritto penale dell’impresa.

Nella prima parte del corso si esaminerà il difficile equilibrio tra i principi di legalità, personalità della responsabilità penale e colpevolezza – costituzionalmente garantiti – e le esigenze di carattere preventivo (e repressivo) nascenti dalle distorsioni illecite dei mercati, con particolare riferimento alle patologie emerse di recente a livello internazionale.

La chiave di lettura sarà quella di verificare fino a che punto il diritto penale può e deve intervenire a tutela dei risparmiatori, degli investitori e degli operatori dei mercati finanziari, anche attraverso la messa in discussione di principi che sembravano intangibili, quali quello di offensività (nullum crimen sine iniuria), con la previsione di sanzioni penali anche nel caso in cui un danno effettivo ancora non si sia realizzato, potenziando il sistema dei reati di pericolo e privilegiando l’esigenza di assicurare piena effettività ai meccanismi di informazione societaria per la miglior tutela della – ineludibile – trasparenza.

Particolare attenzione verrà dedicata al tema centrale della delega delle funzioni all’interno dell’attività d’impresa ed alla responsabilità penale/amministrativa delle persone giuridiche.

La seconda parte del corso avrà ad oggetto gli ambiti tradizionali del diritto penale dell’impresa: reati societari, fallimentari, bancari, tributari.

Tali normative verranno analizzate sia sotto il profilo de iure condito, riferito alle riforme recentemente attuate, sia in relazione alle proposte di riforma in discussione, con approfondimenti in merito alle decisioni giurisprudenziali più importanti intervenute in materia.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

A.M. Ambrosetti – E. Mezzetti – M. Ronco,  Diritto penale dell’impresa, Zanichelli, Bologna, ult. ediz..

Per chi fosse interessato ad approfondire le conoscenze istituzionali e acquisire 3 ulteriori crediti formativi si raccomanda la lettura di A. Alessandri, Diritto penale e attività economiche, Il Mulino, Bologna, 2010. 


Lo Studente dovrà altresì essere in possesso di un'aggiornata raccolta di leggi e saperla prontamente consultare in sede d'esame.



Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 16/05/2012 14:43
Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!