Vai al contenuto principale
Coronavirus: misure urgenti e attività sospese, i dettagli sul Portale di Ateneo - Updates here   -   Status ICT

Altre attività

Attenzione! Le richieste di riconoscimento di CFU per Altre attività devono essere presentate alla Commissione Altre attività PRIMA dello svolgimento della relativa attività, sia quelle presentate dai Docenti, sia quelle presentate dagli Studenti.

Istruzioni per il riconoscimento di "Altre attività"

Ai fini del conferimento dei CFU di Altre attività, in conformità al regolamento approvato dal Consiglio di dipartimento, il Docente deve presentare una apposita richiesta, compilando il modulo 1 pubblicato nella presente pagina web. Il modulo va inviato alla Commissione Altre attività al seguente indirizzo di posta elettronica: commissionealtreattivita.giurisprudenza@unito.it.

La Commissione valuterà la sussistenza dei presupposti per il riconoscimento dei CFU richiesti.

Attività integrative.
Il Docente, che sia stato autorizzato dal Consiglio di dipartimento allo svolgimento di attività didattica integrativa, se intende far valere l’attività per il riconoscimento di CFU, deve presentare richiesta alla Commissione, prima dello svolgimento dell’attività.

A seguito dell’approvazione dell’attività da parte della Commissione o scaduti i termini previsti dal regolamento, è compito del Docente titolare dell’attività:

  • quando si tratta di seminari ufficiali, chiedere al Consiglio di dipartimento l'approvazione dell'attività
  • prima dello svolgimento dell’attività e in tempo utile per pubblicizzare l’iniziativa, comunicare l’attività secondo le modalità indicate all’art. 4 del regolamento, contattando la redazione web (redazioneweb.cle@unito.it) e inviando loro la richiesta approvata dalla Commissione
  • acquisire la frequenza e/o le relazioni previste per l’attività
  • dopo la conclusione dell’attività, trasmettere alla responsabile della Segreteria Studenti, dott.ssa Angela Montrone (angela.montrone@unito.it) l’elenco dei nominativi degli studenti per il riconoscimento dei CFU, compilando il modulo 2. Gli studenti coinvolti nell’attività non devono presentare alcuna richiesta alla Segreteria.

Qualora siano studenti che desiderano chiedere direttamente il riconoscimento di CFU per altre attività non ancora riconosciute, ai sensi dell’art. 5 regolamento (“Altre tipologie”), devono presentare una apposita richiesta, compilando il modulo 3 pubblicato su questa pagina web. Il modulo va inviato alla Commissione Altre attività all’indirizzo di posta elettronica: commissionealtreattivita.giurisprudenza@unito.it.

Sono prese in considerazione solo le domande presentate prima dello svolgimento delle attività. Inoltre, le domande devono pervenire almeno una settimana prima dello svolgimento dell'attività. La Commissione valuta la sussistenza dei presupposti per il riconoscimento dei CFU e ne dà comunicazione scritta ai richiedenti e alla Segreteria didattica.

Tali modalità devono essere rispettate anche per Convegni o Seminari organizzati da Docenti di altri Dipartimenti.

Una volta espletata l'attività, lo Studente deve presentare la richiesta di riconoscimento dei CFU alla Commissione, unitamente all'attestato di partecipazione, entro 30 giorni dallo svolgimento dell'attività

Per le attività già riconosciute, pubblicizzate negli Avvisi Altre Attività, non è necessario presentare una richiesta preventiva.

Per le altre attività organizzate da un docente, la procedura di riconoscimento dei crediti è a cura dello stesso docente (v. Domande presentate dai docenti).

Gli Studenti che devono ancora acquisire CFU come “Prova di Abilità”, devono seguire le attività proposte dai Docenti ed autorizzate dalla Commissione AA, come indicato nelle istruzioni. Tuttavia, ai fini della registrazione dei CFU, devono continuare ad utilizzare il modulo già in loro possesso, acquisendo dai Docenti la firma di frequenza e, una volta acquisiti tutti i crediti necessari, trasmettere il modulo allo Sportello Didattico.

La Commissione Altre attività delibera sull'attribuzione dei CFU ad inizio di ogni mese in relazione alle richieste pervenute nel corso del mese precedente.

Come da regolamento "Altre attività", si riconoscono quali "Altre attività" utili a conferire da 1 a 3 CFU le seguenti attività formative, svolte dopo l'immatricolazione:

  • seminari ufficiali (18/20 h.): 3 CFU
  • seminari ed esercitazioni (tenuti da Professori, Ricercatori, Assegnisti, Borsisti, Dottorandi, altri Afferenti del Dipartimento), da un minimo di 6 a un massimo di 20 h. di didattica: da 1 a 3 CFU
  • attività organizzate dagli studenti con un Docente come referente: da 1 a 3 CFU
  • convegni, giornate di studio, seminari di ricerca, workshop nazionali o stranieri (di almeno 6 ore): da 1 a 3 CFU
  • progetti individuali concordati con un docente del Dipartimento: fino a 3 CFU
  • altre attività formative, purché coerenti con i piani di studio e proposte prima del loro svolgimento: da 1 a 3 CFU; in via eccezionale anche più di 3

ATTENZIONE! Non sono di competenza della commissione "Altre attività":

Per partecipare alle attività qui pubblicizzate, gli Studenti non devono presentare richiesta preventiva alla Commissione Altre Attività.

Da 1 a 45 di 45

Avvisi ed eventi

Ferma l’acquisizione dei CFU previsti per l’esame di lingua (che non rientra nella competenza della Commissione altre attività) può essere riconosciuta a titolo di “Altre attività”, con attribuzione di un numero massimo di 6 CFU, anche la partecipazione a corsi di lingua straniera frequentati durante il corso di studi universitario, purché corredati da attestato di frequenza e di superamento della prova finale:

  • corsi di lingua di 20 ore: 3 CFU;
  • corsi di lingua di 30 ore: 5 CFU;
  • corsi di lingua di 40 ore o di durata superiore: 6 CFU.


Se si chiede il riconoscimento di crediti come altra attività di corsi di lingua straniera nella stessa lingua in cui sono già stati acquisiti i crediti di base “esame di lingua”, saranno presi in considerazione solo i certificati di livello C1 o C2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per francese, inglese, tedesco e spagnolo. In tal caso lo Studente deve presentare il piano carriera da cui risulta la lingua dei CFU di base (esame di lingua)

Per lingue diverse da quelle in cui sono stati acquisiti crediti di base “esame di lingua”, possono essere riconosciuti crediti per certificati a partire dal livello B1 del Quadro Comune europeo.

La Commissione valuterà di volta in volta il corso frequentato e l’attestato presentato.

Le "altre attività", a cui sono stati attribuiti crediti formativi e che si svolgono in lingua straniera, non danno titolo per il riconoscimento di ulteriori CFU come competenze linguistiche.

Eventuali casi non elencati sopra saranno valutati dalla Commissione.

Ultimo aggiornamento: 19/02/2020 12:09
Non cliccare qui!