Vai al contenuto pricipale

Requisti di ammissione ai corsi di laurea

Requisito d'accesso è il possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o analogo titolo conseguito all'estero riconosciuto idoneo. Sono richieste una buona padronanza della lingua italiana nonché conoscenze di cultura generale, buone capacità espressive ed attitudini al ragionamento ed all'argomentazione.
È altresì richiesta una sufficiente conoscenza di una lingua straniera, che consenta, nel corso dei propri studi, di acquisire padronanza della lingua giuridica. Il possesso di tali conoscenze e capacità linguistiche viene accertato, in ingresso, tramite un test di autovalutazione (TARM). La prova è obbligatoria per tutti gli studenti;  il suo esito tuttavia non pregiudica l'immatricolazione.

Per i soli studenti che abbiano conseguito un punteggio insufficiente al TARM (votazione inferiore a 18 punti), è stata introdotta al secondo anno (coorte 2014-15) un'apposita verifica delle competenze linguistiche e delle capacità logiche nel frattempo acquisite; nei casi di più marcate carenze, verranno ulteriormente attuate apposite forme di tutorato.

Corsi di laurea del  Dipartimento

According to the D.M. 270/04, for admission to the course it is necessary to have a secondary school diploma or equivalent qualification obtained abroad, in addition to the requirements of the educational regulations.

In addition, the student must possess a satisfactory level of general knowledge, good expressive abilities and attitudes to reasoning and argumentation and mastery of the English language with a level of knowledge at least at the B2 level of the Common European Framework of Reference for Languages (CEFR) that will be verified through an official certification referring to the CEFR or through any other certificate or curriculum element suitable to certify the level of linguistic competence.

Any deficiency of the required skills is ascertained through a self-assessment test, at the beginning of the program, that will focus on the subjects specified in the Didactic Regulations, and supervised by tutoring activities. In the case of non-positive verification, individual tutoring interventions are made available to students, including a path to recover the deficiencies highlighted by the test.

The initial preparation will be verified by the self-assessment test (TARM).

(D.M. 270/04, art 6, comma 1 e 2) 
Ai sensi del D.M. 270/04, per l'ammissione al corso è necessario il possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di titolo equivalente conseguito all'estero, oltre ai requisiti richiesti dai regolamenti didattici degli Atenei. Inoltre lo studente deve possedere un soddisfacente livello di cultura generale, padronanza della lingua italiana, buone capacità espressive ed attitudini al ragionamento ed all'argomentazione. L'eventuale deficit di tali capacità viene accertato tramite test di autovalutazione all'ingresso, che verterà sugli argomenti specificati nel Regolamento didattico, e curato da attività di tutoraggio. Nel caso di verifica non positiva vengono messi a disposizione degli studenti interventi di tutoraggio individuale che comprendono un percorso di recupero delle carenze evidenziate dal test.

Corsi di laurea del  Dipartimento

L'Università degli Studi di Torino mette a disposizione gratuitamente un'area TEST in cui lo studente si può preparare: Orient@mente

Sono ammessi al Corso di laurea gli studenti in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.

Oltre ad una adeguata conoscenza iniziale della lingua italiana agli studenti è richiesta una conoscenza base di almeno una lingua straniera e di strumenti informatici. A tal fine è indirizzata anche l'attività di orientamento prima dell'iscrizione degli studenti. La verifica della personale preparazione dello studente è definita nel Regolamento Didattico del corso di studio; in particolare si prevede un test di ingresso in cui verranno verificate le competenze degli studenti l'eventuale attivazione dei corsi propedeutici necessari a colmare eventuali deficit formativi, in collaborazione con la Scuola.

Corsi di laurea del  Dipartimento

L'accesso al Corso è subordinato al possesso di un diploma di scuola media superiore o di altro titolo conseguito all'estero riconosciuto idoneo (D.M. 270/04 art. 6 comma 1).

Lo studente deve possedere gli elementi fondamentali del linguaggio e della cultura europea nel suo sviluppo storico ed ideale, padronanza della lingua italiana, buone capacità espressive, di ragionamento ed argomentazione.
Tali conoscenze vengono saggiate con il test di autovalutazione all'ingresso, predisposto annualmente dal Dipartimento di Giurisprudenza; eventuali debiti relativi al lessico e all'argomentazione verranno colmati mediante apposite attività didattiche predisposte per conseguire 3 CFU di abilità in Avvio alla Logica e al Discorso Giuridico.

How to enroll (National Applicants)

Corsi di laurea del  Dipartimento

Per essere ammessi al corso di laurea magistrale occorre essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto equipollente, che fornisca un'adeguata preparazione nelle materie giuridiche ed economiche ed in particolare almeno 6 crediti formativi in ciascuna delle seguenti materie: diritto privato, diritto costituzionale o istituzioni di diritto pubblico, diritto commerciale o diritto amministrativo, economia politica o economia aziendale.

L'adeguatezza della preparazione è verificata da una commissione nominata dal Consiglio di Corso di laurea con le modalità previste dal Regolamento didattico

Requisti d'accesso e modalità di ammissione

Corsi di laurea del  Dipartimento

 

Ultimo aggiornamento: 12/06/2019 16:01
Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!