Vai al contenuto principale
Coronavirus: misure urgenti e attività sospese, i dettagli sul Portale di Ateneo - Updates here   -   Status ICT

Tesi e laurea

Avviso importante! Scadenza per la consegna tesi!

Da 1 a 5 di 48

Avvisi ed eventi

Gli esami di laurea si svolgono:

dal 10 al 21 febbraio 2020
dal 15 al 30 aprile 2020
dal 8 al 19 giugno 2020
dal 13 al 24 luglio 2020
dal 14 al 25 settembre 2020
dal 14 al 28 ottobre 2020
dal 16 al 25 novembre 2020
dal 3 al 16 dicembre 2020

dal 13 al 26 febbraio 2019
dal 10 al 30 aprile 2019
dal 17 al 26 giugno 2019
dal 8 al 19 luglio 2019
dal 16 al 27 settembre 2019
dal 14 al 25 ottobre 2019
dal 18 al 30 novembre 2019
dal 2 al 13 dicembre 2019

 

Torino: i candidati potranno prendere visione delle commissioni di laurea (membri della commissione, giorno e ora della discussione) nella homepage del sito (Avvisi->Lauree e verifiche curriculari).

Biella:
 le sessioni di laurea previste per i candidati biellesi saranno quelle stabilite dal Dipartimento di Culture, Politica e Società, ovvero: luglio, settembre, novembre-dicembre, marzo-aprile. I candidati potranno fare riferimento alla Segreteria didattica di Biella per avere informazioni sulla data e la scaletta di discussione tesi (www.unibiella.it).

Cuneo:
 i candidati potranno contattare direttamente la Segreteria didattica cuneese per avere informazioni sul giorno e sulla data di discussione tesi.

Sede di Torino

Lo studente deve richiedere il Titolo della tesi al relatore:

  • almeno 2 mesi prima per la laurea triennale
  • almeno 6 mesi prima per la laurea magistrale / ciclo unico.

Lo studente dovrà compilare il modulo preposto, farlo firmare dal relatore e conservarlo: andrà inserito negli allegati durante la procedura di Domanda di laurea on-line.

Sedi di Biella di Cuneo

Lo studente dovrà richiedere al relatore almeno 2 mesi prima dalla laurea il titolo della tesi. ll modulo è scaricabile dal sito Unito.it alla voce Moduli tesi e domanda di laurea e deve essere firmato dal docente; il documento dovrà essere conservato dallo studente ed inserito, previa scansione, nella documentazione richiesta al momento dell'inserimento della domanda di tesi.

Si informano gli studenti iscritti nell'anno accademico 2007/08, o anni antecedenti, alla laurea magistrale a ciclo unico che è obbligatorio, ai fini della laurea, consegnare il modulo per la verifica curriculare alla Commissione

La domanda di laurea on-line deve essere presentata dal 1° al 10 del mese precedente la seduta di laurea.

Per la sessione di laurea di febbraio 2020 la domanda deve essere presentata dal 1° al 13 gennaio.

Per la sessione di laurea di settembre 2020 la domanda deve essere presentata dal 1° al 10 luglio.

Gli studenti del vecchio ordinamento (ante D.M. 509/99) non possono presentare la domanda on-line ma devono consegnare tutta la documentazione presso la Segreteria Studenti secondo le scadenze sopra elencate (copia del documento di identità, del codice fiscale, del libretto cartaceo o A.D.E., modulo titolo tesi e registrazione ad AlmaLaurea)

Istruzioni per effettuare la Domanda conseguimento titolo / laurea online

Prima di iniziare la procedura, verificare che i dati anagrafici, di residenza, i recapiti e il documento d’identità siano aggiornati. La pergamena di laurea verrà emessa sulla base dei dati anagrafici caricati in procedura dallo studente. In caso di eventuali errori imputabili all’interessato verrà addebitata un’ulteriore quota definita dal regolamento tasse dell’anno di riferimento.

Per concludere la procedura, come indicato nelle istruzioni:

  • Stampare in formato PDF la ricevuta della Domanda di Conseguimento titolo
  • Effettuare la registrazione ad AlmaLaurea e stampare in formato PDF la conferma di registrazione.
  • Pagare la tassa di Conseguimento titolo. Per l'acquisizione dei flussi di pagamento della tassa di laurea occorrono dalle 24 alle 48 ore. Il mancato flusso, che si verifica pagando la tassa di laurea nei due giorni precedenti la scadenza del termine, rischia di non far concludere correttamente l'iter procedurale di consegna della domanda di conseguimento titolo.

In un secondo momento, per caricare gli allegati, effettuare nuovamente Login su unito.it per allegare:

  • Ricevuta Domanda di laurea, firmata dallo studente
  • Registrazione ad AlmaLaurea, firmata dallo studente
  • Modulo Titolo tesi compilato e firmato dal relatore
  • Scansione del libretto cartaceo o libretto A.D.E. o autocertificazione attestante la correttezza degli esami registrati in procedura
  • Copia di un documento di riconoscimento in corso di validità (fronte e retro)
  • Copia del codice fiscale (fronte e retro)

 

Guida al servizio

Tesi on line su Unito.it

Consegna tesi on line

Archivio pubblico delle tesi

Accedere a MyUnito, selezionare dal menù Prova finale la voce Consegna on-line tesi, o accedere direttamente alla piattaforma attraverso il seguente link: https://wall.rettorato.unito.it/sia

Effettuare il Login con i propri dati personali e seguire la Guida alla compilazione.

Il file da caricare deve avere le seguenti caratteristiche:

  • formato PDF
  • non superare i 300 MB
  • non contenere, nel nome del file, spazi, lettere con accenti e caratteri speciali

La sessione di ogni singola pagina ha una durata di 30 minuti pertanto si consiglia di avere già a disposizione, prima del caricamento della Tesi on-line:

  • Abstract di massimo 3500 caratteri, spazi inclusi (se si desidera, anche in altra lingua)
  • Due parole chiave per identificare la tesi

Le informazioni sul caricamento on-line della tesi possono essere richieste, e le relative problematiche segnalate, tramite Help Desk alla Direzione Sistemi Informativi e Portale di Ateneo

Una volta caricata la tesi on-line bisogna scaricare la ricevuta e inviarla alla Segreteria Studenti entro e non oltre la fine del mese antecedente la sessione di laurea, allo sportello, in orario di apertura, o tramite Service desk selezionando la voce “Domanda di laurea”.

La richiesta di rinuncia all'esame generale di laurea deve essere  inviata in Segreteria studenti. In caso di rinuncia è necessario ripresentare domanda di laurea per la sessione successiva.

Si ricorda che in caso di rinuncia occorre annullare la domanda di conseguimento titolo nella propria area MyUniTo.

Il calcolo della media è consegnato dalla Segreteria studenti alla commissione esaminatrice senza arrotondamenti. Calcola la media.

La valutazione della prova finale, ove positiva, potrà andare, per la Laurea magistrale a ciclo unico e per la Laurea magistrale, da zero a sette punti (su centodieci) e, con speciale procedura, sino a nove (è il relatore a proporre un punteggio inferiore o uguale a nove punti);  per la Laurea triennale la valutazione della prova finale potrà andare da zero a massimo cinque punti (su centodieci). La votazione finale è stabilita dalla commissione valutatrice.

Una copia cartacea della tesi deve essere consegnata, entro la fine del mese che precede la seduta di laurea:

- sede di Torino: presso la Reception del Dipartimento di Giurisprudenza (II piano, edificio D2 - di fronte alla Meeting Room), dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 19.00.

- sede di Cuneo: presso la Segreteria didattica di Cuneo (via A. Ferraris di Celle 2), dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

- sede di Biella: la copia cartacea deve essere consegnata qualche giorno prima della data della discussione alla Segreteria didattica di Città Studi (Corso Pella, 2/b - Biella).

Si ricorda che la copia cartacea della tesi da depositare in Dipartimento, così come quella on line, non necessita della firma del relatore.

Non vi è alcun vincolo di formattazione (grandezza caratteri, margini, rientri...). 

Lo studente laureando che deve recarsi presso strutture pubbliche o private per raccogliere dati e/o documentazione per lo svolgimento della tesi, può regolarizzare la sua posizione e quella delle strutture ospitanti con una procedura indipendente da quella relativa a tirocini e stage (e senza ricorrere all'avvio di un progetto formativo). La procedura prevede la compilazione del modulo di richiesta che deve essere sottoscritto dal relatore di tesi e firmato, per presa visione, dal referente aziendale. Il modulo dovrà quindi essere consegnato all'Ufficio Job Placement.

La copertura assicurativa per Responsabilità civile e contro gli infortuni è garantita. L'eventuale assicurazione sanitaria per l'estero è invece a carico dello studente.

PER GLI STUDENTI APPARTENENTI ALLA GUARDIA DI FINANZA E ALLA POLIZIA IMMATRICOLATI IN FORZA DELLE CONVENZIONI ORIGINARIAMENTE STIPULATE CON LA FACOLTA’ DI SCIENZE POLITICHE DI TORINO 

Sessioni di laurea dicembre, marzo (sessione straordinaria) e giugno.
In coerenza con gli orientamenti maturati presso il Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica, le Convenzioni stipulate dalla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Torino con la Polizia di Stato e con la Guardia di finanza, hanno cessato definitivamente di produrre i propri effetti giuridici a partire dal luglio 2006. Ne consegue che:
• Gli appartenenti alla Polizia di Stato e alla Guardia di Finanza che dall'anno accademico 2006/2007 si sono immatricolati alla Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Torino, lo hanno fatto secondo le condizioni che regolano i rapporti con la generalità degli iscritti.
• Coloro i quali nel luglio 2006 erano già iscritti alla Facoltà di Scienze Politiche secondo le norme delle Convenzioni citate, hanno il diritto di concludere gli studi secondo le norme delle pregresse Convenzioni e secondo i percorsi di studio già approvati.
• Coloro che devono sostenere la prova finale seguiranno le medesime modalità adottate fino al luglio 2006, in modo da evitare qualsiasi disparità di trattamento tra gli iscritti.

CONTATTI

Per ogni ulteriore informazione:
Dott.ssa Chiara Cordero
Dipartimento di Giurisprudenza
e-mail: corsistudio.giurisprudenza.cle@unito.it

Per iscrizioni inviare una mail a corsistudio.giurisprudenza.cle@unito.it
Si ricorda di seguire attentamente le disposizioni contenute alla voce "Adempimenti burocratici per la prova finale".

ADEMPIMENTI BUROCRATICI

La prova finale si svolgerà nella sessione di dicembre, marzo (sessione straordinaria) e giugno.

Per sostenere la prova finale è necessario far pervenire alla Segreteria studenti la documentazione di seguito elencata entro il 15 del mese precedente alla discussione della laurea:

  1. richiesta di domanda di laurea;
  2. modulo di avvenuta compilazione del questionario Almalaurea;
  3. fotocopia di un documento d'identità;
  4. fotocopia del codice fiscale;
  5. libretto universitario + fotocopia del libretto universitario (se ritirato);
  6. Autocertificazione degli esami sostenuti scaricabile da MyUniTO.

La documentazione può anche essere spedita per posta all’indirizzo della Segreteria studenti (Corso Regina Margherita 60, 10153 Torino), all’attenzione della dott.ssa Angela Montrone, inviando un messaggio e-mail all’indirizzo angela.montrone@unito.it

Il modulo per il pagamento della Tassa di laurea sarà consegnato dalla Segreteria studenti contestualmente alla consegna della domanda di laurea.

Richiesta di rinuncia all'esame generale di laurea da inviare alla Segreteria studenti.

Si ricorda che coloro che non intendono aderire all'iniziativa promossa da Alma Laurea possono dichiarare la propria rinuncia accedendo direttamente al sito segnalato, in ogni caso occorre inviare la ricevuta in Segreteria studenti allegata alla domanda.

ATTENZIONE: il modulo della tassa di laurea è comprensivo della marca da bollo assolta in modo virtuale.

 

TESTI PER LA PROVA FINALE

I testi su cui occorre prepararsi sono i seguenti:

  1. Giuseppe Bertola, Il mercato, Il Mulino,
  2. Claudio Pavone, Prima lezione di storia contemporanea, Roma-Bari, Laterza, 2007 (o edizioni successive).
  3. Merloni - R. Cavallo Perin, Al servizio della Nazione, Etica e Statuto dei funzionari pubblici, Franco Angeli, Milano, 2009.
  4. Luigi Firpo, Scritti sul pensiero politico del Rinascimento e della Controriforma, a cura di Artemio Enzo Baldini, Torino, UTET Libreria,
  5. Jedlowski, Il mondo in questione. Introduzione alla storia del pensiero sociologico, Carocci, Roma 2009, capitoli 12 e 13, pp.343-205.

Per la preparazione dei testi oggetto di prova finale è richiesta la lettura attenta delle pagine dei testi indicati e una riflessione alla luce delle conoscenze dei concetti di base.

 

ORGANIZZAZIONE DELLA PROVA FINALE

Si ricorda che possono sostenere la prova finale solamente coloro che hanno superato tutti gli esami; chi si fosse iscritto senza tener conto di questa regola è tenuto a segnalare l'errore e deve chiedere la cancellazione dell'iscrizione.

 

ORGANIZZAZIONE DELLA PROVA D'ESAME

  • Occorre essere muniti di un documento di identità valido;
  • All'ingresso dell'aula viene indicato il banco assegnato;
  • Sul piano del banco va immediatamente depositato un documento di identità valido;
  • Verrà consegnato l'attestato di partecipazione all'esame;
  • In aula non è ammesso l'uso di telefonini, né la consultazione di alcun testo; chi è in possesso di un telefonino deve spegnerlo e depositarlo sul proprio banco; comportamenti difformi daranno luogo all'immediato annullamento della prova;
  • La prova deve essere completata entro un’ora;
  • I moduli compilati verranno ritirati dagli incaricati del Dipartimento banco per banco; fino a questo momento nessuno si può alzare dal banco né può uscire prima del termine;
  • Vi consigliamo di conservare il testo della prova d'esame in quanto costituisce l'unico strumento a vostra disposizione per verificare la conformità delle vostre risposte alle soluzioni esatte che verranno pubblicate sul sito del Dipartimento;

Gli esiti verranno pubblicati sul sito internet del Dipartimento, e lo studente dovrà comunicare entro una settimana dalla pubblicazione l’accettazione del voto al seguente indirizzo mail: corsistudio.giurisprudenza.cle@unito.it

 

CALCOLO DEL PUNTEGGIO

La prova consiste in un test di 31 domande (in modo da poter raggiungere il massimo della valutazione); per ogni area disciplinare (per ogni testo) verranno inserite 6 domande; la 31° domanda apparterrà, volta per volta, ad una delle aree disciplinari interessate; la durata è di 60 minuti.

Calcolo dei punti: a ogni risposta giusta viene assegnato 1 punto; a ogni risposta sbagliata viene sottratto ¼ di punto (0,25); ogni risposta lasciata in bianco equivale a zero punti; per raggiungere la sufficienza è necessario aver risposto correttamente a 18 domande su 31 (senza averne sbagliata alcuna, ovvero lasciando in bianco le altre).

Il voto si ricava automaticamente: chi risponde esattamente a 30 domande merita 30/30; chi risponde esattamente a 31 domande merita 30/30 con lode; chi risponde esattamente a 18 domande merita 18/30.

Assegnazione dei voti: i voti sono arrotondati* per eccesso (ad es. 17,50 diventa 18/30 e così via).

*Si precisa che la procedura dell'arrotondamento segue la consuetudine: ovvero si arrotonda per eccesso il punteggio che si situa in una posizione dello 0.50 o dello 0.75 oltre il numero intero, si arrotonda per difetto il punteggio che si situa in una posizione inferiore allo 0.50 oltre il numero intero, es. 17,50 diventa 18/30, 17,25 diventa 17/30.

Per il calcolo della media di laurea: occorre effettuare una media ponderata fra i voti risultanti dagli esami e il voto conseguito con la prova finale. Es. una media di 30/30, espressa secondo le modalità proprie della laurea, corrisponde ad una votazione di 110/110; una media di 30/30 con lode, espressa secondo le modalità proprie della laurea, corrisponde a 110/110 con lode; una media di 18/30, espressa secondo le modalità proprie della laurea corrisponde a 66/110; una media di 21/30, espressa secondo le modalità proprie della laurea, corrisponde ad una votazione di 77/110.

 

Ultimo aggiornamento: 17/03/2020 14:09
Non cliccare qui!