Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Diritto dell'integrazione europea

Oggetto:

Anno accademico 2011/2012

Docente
Ornella Porchia (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea a ciclo unico in Giurisprudenza - a Torino (D.M. 270/2004) [f004-c501]
Laurea magistrale in Scienze giuridiche per le amministrazioni pubbliche e private (D.M. 270/2004) [f004-c502]
Laurea magistrale in Studi giuridici europei (D.M. 270/2004) [f004-c503]
Anno
4° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
IUS/14 - diritto dell'unione europea
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso è strutturato in due moduli. Il primo modulo è dedicato allo studio del processo d’integrazione europea e approfondisce i temi dell'Unione economica monetaria (UEM) e delle libertà di circolazione connaturate al mercato interno. Obiettivo del modulo è quello di illustrare gli effetti scaturenti dal menzionato processo, focalizzando in particolar modo l'attenzione sui vantaggi che ne possono trarre i cittadini dell’Unione europea (UE) e i cittadini di Paesi terzi.

Il secondo modulo è destinato allo studio del sistema di tutela giurisdizionale predisposto dai trattati, e risultante dalla giurisprudenza rilevante della Corte di giustizia dell’UE. Obiettivo di questo modulo è quello di individuare gli strumenti di tutela che detto sistema offre ad ogni persona, fisica e giuridica, che si confronti con le opportunità e le problematicità connesse con l’evoluzione dell’integrazione europea.

Nell’ambito del corso saranno invitati esperti in materia.

Oggetto:

Programma

Argomento del corso

I. Primo modulo: Il processo d’integrazione europea. – I.1. Nozioni introduttive. – I.2. Unione economica monetaria. – I.3. Mercato interno. – I.4. Libera circolazione delle merci. – I.5. Libertà di stabilimento. – I.6. Libera prestazione dei servizi. – I.7. Libera circolazione dei capitali. – 1.8. Libera circolazione delle persone: i cittadini dell’Unione europea. I.9. (Segue): i cittadini di Paesi terzi.

II. Secondo modulo: Il sistema di tutela giurisdizionale. – II.1. Nozioni introduttive su struttura e competenze degli organi giudiziari dell’Unione europea. – II.2. Sindacato di legittimità: azione di annullamento, eccezione d’invalidità, azione di responsabilità extracontrattuale. – II.3. Rinvio pregiudiziale. – II.4. Procedura d’infrazione. – II.5. Responsabilità dello Stato per violazione del diritto dell'Unione europea.

 

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

G. Tesauro, Diritto dell’Unione europea, CEDAM, Padova, 2010 (capitoli I solo par. 7, III, IV, V).

Sentenze e letture di approfondimento verranno segnalati nel corso delle lezioni e caricati con regolarità sulla piattaforma moodle.

Per i testi normativi di riferimento si consiglia B. Nascimbene, Unione europea. Trattati, Giappichelli, Torino (ult. ed).

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 16/05/2012 14:43
Non cliccare qui!