Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Lingua inglese

Oggetto:

Anno accademico 2010/2011

Docente
Laura Lasagna (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea magistrale in Scienze giuridiche per le amministrazioni pubbliche e private (D.M. 270/2004) [f004-c502]
Laurea magistrale in Studi giuridici europei (D.M. 270/2004) [f004-c503]
Anno
1° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-LIN/12 - lingua e traduzione - lingua inglese
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Programma

Corso di laurea in Scienze giuridiche per le amministrazioni pubbliche e le imprese.
Il corso si propone di esaminare le strutture grammaticali, sintattiche e lessicali della lingua inglese, in una dimensione formativa di largo respiro, volta all’acquisizione di specifiche abilità comunicative e operative.
Obiettivo del corso è favorire un primo approccio al lessico specialistico e ai contesti linguistici tipici del mondo professionale giuridico.
Il programma del corso prevede una suddivisione in moduli linguistici, i cui contenuti didattici si articolano in lezioni, sia di lingua inglese sia di microlingua per la comprensione di articoli tratti da riviste e libri specializzati in argomento giuridico.

Modalità didattiche:
Il corso sarà tenuto prevalentemente in inglese, con l’ausilio di apposite slides, che successivamente alla lezione saranno pubblicate sul portale di ateneo, nella pagina della docente.

Prova d’esame:
L’esame consiste in un colloquio in lingua inglese, con la docente su tre testi, proposti dal candidato, di argomento giuridico (min. 800 parole ognuno).
Essi dovranno essere concordati via mail preventivamente con la docente, e potranno essere tratti da riviste e quotidiani quali Newsweek, The Economist, Time, Guardian o tratti da Internet.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

L.Lasagna, Guida pratica per la comprensione dell'inglese giuridico, Celid.

L.M.Basta, P. Canepa, English for lawyers, Hoepli

Durante il corso saranno fornite delle fotocopie che verranno analizzate in classe.

Al termine del corso, sarà disponibile, presso una copisteria (il cui indirizzo sarà indicato in seguito) un dossier di fotocopie, dove saranno indicate le parti specifiche per gli studenti che sostengono l’esame per la prima volta e quelle che saranno oggetto di esame anche per gli studenti che sostengono una seconda annualità.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 02/05/2011 16:47
Non cliccare qui!