Vai al contenuto principale

Assicurazione della qualità

Il Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza è dotato di un proprio sistema di assicurazione della qualità (AQ), in linea con quanto previsto dall'Ateneo e recentemente aggiornato e implementato dal modello di accreditamento di AVA3 definito da ANVUR. Il sistema AQ del Corso di studi è indirizzato a sviluppare la qualità della didattica, dei servizi e delle strutture e a garantire un percorso di miglioramento continuo, anche attraverso il confronto con la componente studentesca e i rappresentanti del mondo del lavoro.

I processi di assicurazione della qualità che il Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza mette in atto attraverso l'azione dei referenti AQ sono: 

È lo strumento attraverso il quale ogni Corso di studi esprime gli obiettivi che si propone di realizzare. La SUA-CdS fornisce tutte le informazioni a componente studentesca, famiglie e stakeholder, utili a chiarire gli obiettivi della formazione, descrivere il piano formativo e l’ambiente di apprendimento, illustrare i risultati della formazione, esporre la struttura organizzativa e le responsabilità in tema di AQ e indicare i risultati dell’attività di riesame realizzata annualmente.

La SUA-CdS è uno degli strumenti di riferimento nel processo di autovalutazione e valutazione del corso di studio.

Consiste in un sintetico commento agli indicatori calcolati da ANVUR relativi a: didattica, internazionalizzazione, valutazione della didattica, percorso di studio e la regolarità delle carriere, soddisfazione e occupabilità, consistenza e qualificazione del corpo docente. L’obiettivo del monitoraggio è l’identificazione di eventuali aspetti critici del funzionamento del Corso di studi, anche attraverso il confronto con valori medi riferiti ai Corsi di studi della stessa classe di laurea a livello nazionale o di area geografica di riferimento.

La Scheda di Monitoraggio Annuale dell’Ateneo di Torino è stata integrata con ulteriori due elementi di autovalutazione: il monitoraggio delle azioni di miglioramento introdotte nell’ultimo Riesame Ciclico del Corso di studi e un breve commento sulla gestione dei risultati delle rilevazioni delle opinioni studenti, docenti e laureati dell’anno accademico precedente.

Il Monitoraggio è svolto annualmente dalla Commissione Monitoraggio e Riesame del Corso di studi che è composta da docenti, studentesse e studenti.

È un’analisi approfondita dell’andamento del Corso di studi con l’indicazione puntuale dei problemi e delle proposte di soluzione da realizzare nel ciclo successivo. È prodotto con periodicità non superiore a cinque anni, e comunque in una delle seguenti situazioni: su richiesta del Nucleo di valutazione, in presenza di forti criticità, in presenza di modifiche sostanziali dell’ordinamento e in occasione dell’accreditamento periodico.

Il Riesame Ciclico si fonda sull’esame dei seguenti requisiti: 

  • Assicurazione della Qualità nella progettazione del CdS
  • Assicurazione della Qualità nell’erogazione del CdS
  • Gestione delle risorse del CdS
  • Riesame e miglioramento del CdS
  • Commento agli indicatori

Anche il Riesame Ciclico è svolto dalla Commissione Monitoraggio e Riesame.

Attività annuale di monitoraggio dell'offerta formativa, valutazione della qualità della didattica, dei servizi agli studenti e alle studentesse e del grado di raggiungimento degli obiettivi del Corso di studio svolta dalla Commissione didattica paritetica della  Scuola di Scienze Giuridiche, Politiche ed Economico-Soci che è composta in egual misura da studenti/studentesse e docenti. Nella relazione sono altresì suggerite azioni di miglioramento per i Corsi di studio, i Dipartimenti di riferimento e i responsabili della didattica.

Gli studenti e le studentesse partecipano in modo attivo e propositivo ai lavori della Commissione Monitoraggio e Riesame del Corso di Studio e della Commissione Didattica Paritetica della  Scuola di Scienze Giuridiche, Politche ed Economico-Sociali, partecipano a tutte le attività del Corso di Studio (incontri con le matricole, orientamento e tutorato ecc...) e consultano con regolarità le informazioni contenute nelle pagine web del proprio Corso di Studio. Nel caso in cui i CdS non dispongano di studenti eletti, sarà coinvolta una rappresentanza scelta tra gli studenti iscritti.

I referenti per l'Assicurazione della qualità del Corso di studi sono:
Presidente del Corso di studio: prof.ssa Anna Maria Poggi
Il/la Presidente può nominare un/una suo/a delegato/a quale referente AQ

Commissione Monitoraggio e Riesame

Commissione didattica paritetica della Scuola di Scienze Giuridiche, Politche ed Economico-Sociali

Opinione studenti
I questionari per l’indagine sull’opinione degli studenti e delle studentesse sono gli strumenti che permettono di esprimere il gradimento sugli insegnamenti e la loro organizzazione, sulle strutture e sulle prove di esame, e di segnalarne le eventuali criticità. Per saperne di più consulta la sezione dedicata.

Ultimo aggiornamento: 01/09/2023 15:17
Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!