Vai al contenuto pricipale

banner_privacy.jpg

Corso di perfezionamento in diritto della protezione dati personale per la formazione del data protection officer

New! Pubblicata la graduatoria relativa al bando per il conferimento di n. 2 borse di studio per la partecipazione al corso di perfezionamento in materia di protezione dei dati personali per la formazione del Data Protection Officer (DPO). 

Si comunica che si sono pre-iscritte 37 persone (numero inferiore a 40), pertanto non si svolgerà la prova del 23 aprile 2019; la relativa tassa di concorso non deve essere versata.

La tassa qualora versata è rimborsabile previa richiesta alla sezione Diritto allo studio o alla sezione Postlaurea.

Conferimento di n. 2 borse di studio per la partecipazione al corso di perfezionamento in materia di protezione dei dati personali per la formazione del Data Protection Officer (DPO)

Presentazione della terza edizione del corso di perfezionamento universitario in materia di protezione dei dati personali per la formazione del Data Protection Officer (DPO) - profili applicativi | 15 aprile

Scarica il programma

Per la registrazione al portale UNITO si devono seguire le indicazioni riportate nella pagina dedicata del portale di Ateneo

Se hai già effettuato tale processo e sei in attesa della mail con le credenziali, verifica dapprima se è presente nello spam; in caso contrario, l'unico strumento è contattare il numero verde 800 098590, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00 e il sabato dalle 8.00 alle 13.00.

Istruzioni: seguire quanto riportato nella pagina dei corsi di perfezionamento.

Per iscriverti alla selezione del Corso di perfezionamento è necessario:

  • dopo essersi registrati al portale di Ateneo;

  • effettuare il login sul portale di Ateneo selezionando la voce "Login", che si trova nella home page in alto a destra dello schermo, ed autenticarti con le credenziali (username e password);

  • dopo l'autenticazione, selezionare la voce "Iscrizioni" (a sinistra del menu in alto) e, successivamente, selezionare la voce "Test di ammissione" per procedere alla compilazione on line della domanda.

Immatricolazioni: dal 2 maggio 2019, dalle ore 12, all'8 maggio 2019, alle ore 15.

Istruzioni: seguire quanto riportato nella pagina del portale di Ateneo dedicata a immatricolazioni ed iscrizioni.

Il corso istituito e attivato presso il  Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Torino (Decreto di istituzione e attivazione del corso di perfezionamento - DR 177 del 2018), si propone di formare professionisti in grado di svolgere le mansioni di data protection officer  (DPO-figura prevista dal  Regolamento europeo 2016/679)  e  di lavorare all'interno degli uffici dedicati alla protezione dati sia nel settore pubblico che privato come titolare e responsabile del trattamento, di fornire consulenza legale alle aziende. L'oggetto del corso dedicato all'esame delle nuove norme in materia di dati personali, alla valutazione della tipologia di trattamento dei dati personali, all'individuazione dei relativi rischi e delle conseguenti misure di protezione è preordinato a formare personale e consulenti in grado di muoversi agevolmente sia in un contesto nazionale sia in un contesto internazionale. Un'attenzione particolare sarà dedicata anche ai nuovi istituti della pseudo anonimizzazione, dell'accountability e della valutazione dei rischi che il Regolamento pone a carico dei titolari del trattamento.

Il corso è in corso di accreditamento  per la formazione obbligatoria degli avvocati; la  partecipazione al corso è stata titolo, nella precedente edizione, per l'attribuzione di 20 crediti formativi.
L'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Torino nella precedente edizione, ha attribuito 64 crediti.

Il corso istituito e attivato presso il  Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Torino, si propone di formare professionisti in grado di svolgere le mansioni di data protection officer  (DPO-figura prevista dal  Regolamento europeo 2016/679)  e  di lavorare all'interno degli uffici dedicati alla protezione dati sia nel settore pubblico che privato come titolare e responsabile del trattamento, di fornire consulenza legale alle aziende. L'oggetto del corso dedicato all'esame delle nuove norme in materia di dati personali, alla valutazione della tipologia di trattamento dei dati personali, all'individuazione dei relativi rischi e delle conseguenti misure di protezione è preordinato a formare personale e consulenti in grado di muoversi agevolmente sia in un contesto nazionale sia in un contesto internazionale. Un'attenzione particolare sarà dedicata anche ai nuovi istituti della pseudo anonimizzazione, dell'accountability e della valutazione dei rischi che il Regolamento pone a carico dei titolari del trattamento.

Il corso è stato accreditato  per la formazione obbligatoria degli avvocati;  sono stati attribuiti 20 crediti formativi.

L'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Torino nella precedente edizione, ha attribuito 64 crediti.

Direttore del corso
Prof. Sergio Foà

Direttore Scientifico
Prof. Francesco Pizzetti

Direttore Scientifico

Prof. Francesco Pizzetti

Comitato scientifico

Direttore: Prof. Francesco Pizzetti

Prof. Sergio Foà, Università degli Studi di Torino

Prof. Guido Boella, Università degli Studi di Torino

Dott. Armando Spataro - Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Torino

Avv. Manuela Siano - Funzionario direttivo Garante per la protezione dei dati personali

Ing. Giuseppe D'Acquisto - Funzionario direttivo Garante per la protezione dei dati personali

Avv. Fabio Rastrelli - Responsabile Direzione Tutela Aziendale, Intesa San Paolo

Avv. Carlo Blengino - Studio Legale Catalano Penalisti Associati.

Prof. Juan Carlos De Martin - Politecnico di Torino

Prof. Oreste Pollicino - Università degli Studi Bocconi

Prof.ssa Ilaria Viarengo - Università degli Studi di Milano

Avv. Laura Marengo, Unione Industriale

Dott. Giuseppe Busia - Segretario Generale Garante per la protezione dei dati personali

Notaio Giulio Biino - Presidente Consiglio notarile

Avv. Alessandro Ciaccia - Studio Legale Ciaccia

Prof. Filippo Donati - Università degli Studi di Firenze

Prof. Tommaso Edoardo Frosini- Università degli Studi Suor Orsola Benincasa

Avv. Michela Malerba - Presidente Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Torino

Ing, Fabrizio Maria Vinardi, Ordine Ingegneri di Torino 

Dott.ssa Paola Zambon - Ordine dei Commercialisti di Torino

Comitato di coordinamento del Corso di perfezionamento in "Diritto della protezione dei dati per la formazione del Data Protection Officer" del Dipartimento di Giurisprudenza

 Componenti comitato

 Prof. Francesco Pizzetti - Dipartimento di Giurisprudenza / Direttore scientifico

Avv. Mauro Alovisio - Staff Legale e Avvocatura di Ateneo

Prof. Raffaele Caterina - Dipartimento di Giurisprudenza

Prof. Massimo Durante - Dipartimento di Giurisprudenza

Prof. Rosario Ferrara - Dipartimento di Giurisprudenza

Prof. Sergio Foà - Dipartimento di Giurisprudenza

Prof. Enrico Grosso - Dipartimento di Giurisprudenza

Prof. Alessandro Mantelero - Politecnico di Torino / Centro Nexa su Internet e società

Prof. Alberto Oddenino - Dipartimento di Giurisprudenza

Prof. Marco Orofino - Università degli Studi di Milano / Dipartimento di Studi Internazionali, giuridici e storico politici

Prof. Ugo Pagallo - Dipartimento di Giurisprudenza

Prof.ssa Annamaria Poggi - Dipartimento di Giurisprudenza

Prof. Marco Ricolfi - Dipartimento di Giurisprudenza

Prof.ssa Laura Scomparin - Dipartimento di Giurisprudenza

Docenti esterni in ordine al calendario

Ing. Giuseppe D’Acquisto (Garante Privacy)

Prof. Matteo Maria Francisetti Brolin

Avv. Laura Marengo

Enzo Veiluva

Prof. Paolo Dal Checco

Avv. Fabio Rastrelli

Il nuovo Regolamento 2016/679 prevede l'obbligatorietà di una nuova figura professione, il data protection officer, per tutti gli enti pubblici e per i soggetti privati che compiono massive e ripetute operazioni di trattamento dati. Di conseguenza, il primo sbocco professionale è nell'ambito degli uffici aziendali e delle pubbliche amministrazioni che dovranno essere creati o riorganizzati ai sensi delle nuove norme.Il secondo sbocco professionale è riferito alle medie aziende che pur non gravate dall'obbligo avranno necessità di personale idoneo a svolgere il ruolo di titolare e/o di responsabile del trattamento particolarmente esperto del nuovo principio fondamentale dell'accountability nella protezione dei dati.

Il terzo sbocco professionale riguarda il mondo delle professioni. Il corso si propone di fornire nuove competenze nonché di concorrere al necessario aggiornamento professionale per avvocati, commercialisti e notai.

Lo svolgimento delle attività e l'adempimento degli obblighi previsti comporta, per gli iscritti, la possibilità di acquisire fino a 8 Crediti Formativi Universitari.

Possono presentare domanda di partecipazione al concorso di ammissione al corso candidati in possesso di laurea di II livello (laurea specialistica, magistrale, ciclo unico) ex DM 509/99 e DM 270/2004 e titoli equipollenti del Vecchio Ordinamento. In base ad una valutazione positiva del Direttore del Corso di perfezionamento possono essere ammessi al percorso di selezione anche candidati in possesso laurea di I livello (triennale), purché in presenza di una qualificata competenza nelle materie oggetto del corso di perfezionamento.

Nel caso in cui il numero di iscritti superasse i posti disponibili sarà prevista una prova di selezione che si articolerà in una prova scritta, ed in una valutazione dei titoli elencati nell'art. 8, in misura non superiore al 30% del punteggio complessivo a disposizione della Commissione.

Prescrizioni:

apertura: da venerdì 5 aprile 2019, ore 9.30 (secondo le istruzioni riportate sul sito);

chiusura: mercoledì 17 aprile 2019 ore 15

Immatricolazioni: dal 2 maggio 2019, dalle ore 12, all'8 maggio 2019, alle ore 15

Inizio del corso: venerdì 10 maggio 2019

Informazioni: corsoprivacydpo@unito.it

 

Come iscriversi

Non è stata superata la soglia dei 40 pre-iscritti, pernato non si rende più necessaria la prova del concorso di ammissione fissata per martedì 23 aprile 2019 alle ore 14:30 presso l'aula C2 del Campus Luigi Einaudi (Lungo Dora Siena 100/A - Torino).

Materie oggetto di valutazione: protezione dei dati personali, diritto amministrativo e diritto civile.

Per partecipare alla prova del concorso di ammissione è prevista una tassa di concorso pari a Euro 100 prevista dal regolamento tasse e contributi dell'Ateneo.

La tassa di concorso si paga con Mav scaricabile dalla MyUniTo di ogni candidato a conclusione del processo di iscrizione a test. Le informazioni sono disponibili alla voce Iscrizione al test/concorso di ammissione. La tassa dovrà essere pagata entro la scadenza delle pre iscrizioni.

Ciascun iscritto è tenuto a versare la quota di iscrizione definita dal Dipartimento, per ogni a.a., pari a € 1.750 euro da pagare in un'unica rata.

ll corso avrà inizio da venerdì 10 maggio 2019 fino a sabato 7 settembre 2019, prevede 2 giorni di lezioni per settimana: il venerdì pomeriggio ed il sabato mattina - 4 ore pro die con sospensione per le vacanze estive dal 12 luglio al 5 settembre 2019 per un totale di 64 ore di lezione frontale e di 8 ore di didattica alternativa.

Diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto internazionale, diritto civile, diritto penale,  diritto delle nuove tecnologie, protezione dei dati personali/privacy.

Le lezioni si svolgeranno nelle aule del Campus Luigi Einaudi, Lungo Dora Siena 100/A, Torino, nel seguente orario:

venerdì: dalle ore 15 alle ore 19

aula F3

sabato: dalle ore 9 alle ore 13

aula F2

Aule delle lezioni

Aula  B3:  da maggio 2019 a settembre 2019

Sono previste 2 borse di studio a candidati che non abbiano compiuto 30 anni al 1 gennaio 2018: una borsa al 100% e una borsa al 50%

La prova di selezione per i candidati alla borsa di studio si articola in una prova scritta ad oggetto il diritto alla protezione dei dati personali /privacy e in una valutazione, in misura non superiore al 30 per cento del punteggio complessivo a disposizione della Commissione dei seguenti titoli:

- fino ad un massimo di 10 punti per il voto di laurea specialistica

- 5 punti per il conseguimento della laurea in corso.

- fino ad un massimo di 15 punti per il curriculum complessivo.

La prova per l'assegnazione delle borse di studio si svolgerà il 2 maggio alle ore 14,30 presso aula F4 del Cle in Lungo Dora Siena 100/ a Torino

Ultimo aggiornamento: 03/05/2019 10:00
Non cliccare qui!