Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Diritto penitenziario

Oggetto:

Penitentiary law

Oggetto:

Anno accademico 2014/2015

Codice dell'attività didattica
GIU0538
Docente
Prof. Laura Maria Scomparin (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza - a Torino (D.M. 270/2004) [f004-c501]
Anno
3° anno 4° anno 5° anno
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
IUS/16 - diritto processuale penale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Diritto penale sostanziale e processuale.
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti le nozioni e gli strumenti
metodologici necessari per una valutazione critica circa le risposte offerte
dall’ordinamento penitenziario alle esigenze dell’effettività della pena e
della prevenzione (generale e speciale), sotto il profilo dell’efficacia e del
rispetto delle garanzie individuali fondamentali.

The course will provide students with the essential notions and
methodological tools to critically assess the effectiveness and the
compliance with fundamental rights of the answers to punitive and
preventive objectives, provided by Penitentiary Law.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Gli studenti dovranno possedere una buona conoscenza degli argomenti
trattati durante il corso ed essere in grado di utilizzare consapevolmente
gli strumenti acquisiti. Il possesso di tali competenze sarà oggetto di
verifica secondo quanto indicato alla voce “Modalità di verifica dell’
apprendimento”.

Students will be required to gain a good knowledge of the themes dealt
with during the course and to be able to use the acquired skills in a
conscious way. The attainment of those skills will be checked so as
indicated under the voice “Modalità di verifica dell’apprendimento”.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Gli esami si svolgeranno in forma orale.

Per i frequentanti:

- iscrizione obbligatoria entro il 7 marzo nella pagina web dell'insegnamento

- dal 9 marzo al 30 marzo incontri in presenza a frequenza obbligatoria (due assenze consentite)

- entro il 15 marzo coloro che intendano partecipare a una visita in istituto penitenziario dovranno formulare richiesta tramite invio di mail all'indirizzo barbara.giors@unito.it (la richiesta dovrà contenere l'indicazione della nata di nascita e dell'indirizzo di residenza attuale e dovrà essere corredata obbligatoriamente da copia fronte e retro su file pdf della carta di identità o passaporto in corso di validità); l'elenco dei partecipanti ammessi e la data di svolgimento sarà resa pubblica  nel mese di aprile.

- esonero scritto il 31 marzo alle ore 12 sugli argomenti affrontati negli incontri in presenza e sul testo Giustizia penale e servizi sociali, Laterza 2009, pp. 187-285

- il superamento con esito positivo della prima parte consente la partecipazione alla seconda parte del corso dedicata all'esecuzione penale extramuraria che si svolgerà con due lezioni in presenza il 13 e il 14 aprile e con lavori in gruppo

- esame finale negli appelli estivi (fino a settembre compreso) in cui verrà valutato il lavoro in gruppo della seconda parte e il risultato conseguito nell'esonero.

Per i non frequentanti:

Giustizia penale e servizi sociali (Laterza 2009) pagg. 187-339 + dispense di aggiornamento reperibili sulla pagina web dell'insegnamento + “Sovraffollamento carcerario e diritti dei detenuti” (Giappichelli 2015) pp. XIII-27 e 85-151

The final exam will be oral

Oggetto:

Programma

Il sistema penitenziario italiano. Principi sovranazionali e costituzionali.  Soggetti. Condizioni di detenzione. Osservazione e trattamento. Circuiti penitenziari (alta sicurezza, istituti a custodia attenuata, istituti per minorenni...). Sistema disciplinare. Misure alternative alla detenzione. Magistratura e procedimenti di sorveglianza.

Nella seconda parte del corso gli studenti saranno invitati a partecipare ad alcune attività integrative in sostituzione di una parte del programma d'esame.

Italian prison law. International and constitutional general principles. Subjects and roles. Conditions of imprisonment. Observation and treatment of prisoners. Different allocations (high security, open prisons, youth  prisons .). Disciplinary system. Alternatives to imprisonment. Judges and trials.
Students will be invited to attend to learning activities, that could replace part of the program.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Vedi istruzioni alla voce modalità di verifica dell'apprendimento

 

Oggetto:

Note

Tabella degli orari

La docente riceve gli studenti previo appuntamento, scrivendo al
seguente indirizzo: laura.scomparin@unito.it.

Teacher receives students by appointment. Contact her by mail: laura.scomparin@unito.it.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 11/05/2015 12:18
Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!