Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Diritto processuale penale I P

Oggetto:

Anno accademico 2012/2013

Docente
Prof. Barbara Lavarini (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea a ciclo unico in Giurisprudenza - a Torino (D.M. 270/2004) [f004-c501]
Laurea I liv. in Scienze giuridiche - a Torino (D.M. 509/1999) [f004-c305]
Anno
3° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
IUS/16 - diritto processuale penale
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Programma

- Giurisdizione e processo penale.

- Modelli di processo: accusatorio, inquisitorio, misto.

- Principi costituzionali. Fonti internazionali e sovranazionali.

- Soggetti: giudice; pubblico ministero; polizia giudiziaria; imputato; persona offesa, danneggiato, parte civile; responsabile civile, civilmente obbligato per la pena pecuniaria; difensore.

- Atti: nozione e disciplina generale; forma dei provvedimenti giurisdizionali e del pubblico ministero; notificazioni; termini; invalidità.

- Prove: nozione e classificazioni; prova e indizio; disciplina generale (oggetto della prova; diritto alla prova; procedimento probatorio); i mezzi di prova e di ricerca della prova tipici; prove e atti d'indagine.

- Procedimento ordinario: notizia di reato; indagini preliminari; cenni alle investigazioni difensive; archiviazione; esercizio dell'azione penale; udienza preliminare; dibattimento; sentenza.

- Procedimenti speciali: giudizio abbreviato; patteggiamento; procedimento per decreto; giudizio direttissimo; giudizio immediato.

- Impugnazioni: nozione e classificazioni; disciplina generale; appello; ricorso per cassazione; cenni alla revisione.

- Giudicato: nozione ed effetti.

- Misure cautelari e precautelari: tipologia; presupposti; criteri di scelta; procedimento applicativo; impugnazioni.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

M. SCAPARONE, Procedura penale, vol. I, 2010 e vol. II, 2011, Giappichelli, Torino.

Nel vol. II si può omettere lo studio del cap. XIII (Il processo davanti ai giudici monocratici e al tribunale per i minorenni), dei §§ da 11 a 17 (l'esecuzione del giudicato) e dei §§ da 29 a 40 (i provvedimenti del giudice dell'esecuzione e i provvedimenti della magistratura di sorveglianza) del cap. XVI, del cap. XVII (I procedimenti di collaborazione internazionale).

E' in ogni caso indispensabile la conoscenza delle disposizioni del codice di procedura penale pertinenti ai temi trattati.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 15/05/2013 13:52
Location: https://www.giurisprudenza.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!