Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

Jessup International Law Moot Court Competition

Nata nel 1963, la Philip C. Jessup International Moot Court Competition è la più grande e prestigiosa competizione di diritto internazionale pubblico: essa coinvolge più di 700 università provenienti da circa 90 Paesi. La competizione tra squadre composte da studenti di università di tutto il mondo consiste in una simulazione di una controversia tra due Stati dinanzi alla Corte internazionale di giustizia. Ciascuna squadra, di massimo 5 studenti, difende le ragioni di uno degli Stati, argomentando su questioni giuridiche di diritto internazionale. Ogni squadra è chiamata a preparare le memorie scritte e le proprie argomentazioni orali, assumendo sia la posizione dell’Applicant sia quella del Respondent.

La competizione si divide in due fasi. La prima, quella scritta, ha inizio con la pubblicazione del caso (a settembre) e si conclude a inizio gennaio, con la consegna delle memorie. La fase orale si svolge dapprima a livello nazionale: tutte le squadre italiane che partecipano alla competizione si affrontano nei preliminary e final rounds ospitati da una università partecipante negli Italian National Rounds. Vi è poi un round internazionale che si tiene a Washington D.C., in genere ad aprile, al quale accedono le squadre vincenti di ogni round nazionale.

L’Università di Torino partecipa alla Jessup International Moot Court Competiton dal 2008. Grazie all’esperienza acquisita e all’impegno degli studenti, ha potuto conseguire nel corso degli anni ottimi risultati, partecipando più volte ai rounds internazionali e qualificandosi sempre tra le migliori squadre italiane, conquistando, da ultimo, il titolo di Italian runner-up team nel 2019 e di National Champion nel 2021. L’esperienza del concorso Jessup, oltre a permettere di acquisire una solida conoscenza del diritto internazionale, consente di sviluppare e affinare competenze fondamentali per i futuri operatori del diritto: capacità di ricerca, di costruzione di argomenti giuridici, di scrittura e di esposizione orale, di gestione efficiente del tempo.

Per partecipare alla selezione non è necessario aver già sostenuto l’esame di diritto internazionale, ma il suo superamento costituisce titolo preferenziale. Sarà cura dei tutor, prima dell’inizio della competizione, sottoporre agli studenti selezionati alcune letture e attività per raggiungere un livello omogeneo di preparazione in vista dell’uscita del caso. È indispensabile una conoscenza avanzata della lingua inglese.

Sul sito ufficiale ILSA Jessup sono disponibili ulteriori informazioni riguardo alla competizione e ai casi delle passate edizioni. È online il trailer del documentario All rise, la storia del percorso di sette studenti provenienti da ogni parte del mondo verso i Championship rounds di Washington.

È davvero una grande soddisfazione essere riusciti a raggiungere questo risultato pur avendo dovuto rinunciare a studiare tutti insieme nelle aule dell’Università. Grazie mille a tutte e tutti coloro che in questi mesi ci hanno dedicato parte del loro tempo, a partire ovviamente dalle nostre coach!

Washington DC, stiamo arrivand... ah no c’è il Covid...”

Carol, Costanza, Giacomo e Virginia, UNITO Jessup Team 2021

La Jessup è un’esperienza in continua evoluzione: sai come parti, ma non sai dove arrivi e con chi. Soltanto alla fine ti rendi conto della strada che hai fatto e dell’importanza delle persone che hai incontrato

Chiara, Nicole, Sofia e Giacomo, UNITO Jessup Team 2020

Per informazioni:
prof.ssa Annamaria Viterbo anna.viterbo@unito.it

dott.ssa Giulia Perrone giulia.perrone@unito.it

Ultimo aggiornamento: 24/03/2021 09:47
Non cliccare qui!